Anna Pettinelli, gaffe con la Ricciarelli “Si può vivere senza figli?”/ Katia: “io..”

- Stella Dibenedetto

Katia Ricciarelli risponde alla posta del cuore di Io e Te e svela: “si può vivere senza figli”. Anna Pettinelli commenta e commette una gaffe.

katia ricciarelli min 640x300
Katia Ricciarelli a Io e Te - Screenshot da video

Katia Ricciarelli continua a mettersi a nudo davanti al pubblico di Io e Te. Durante la rubrica “La posta del cuore”, la cantante lirica, nel rispondere alla lettera di una donna, ha affrontato un argomento molto delicato portando, tuttavia, Anna Pettinelli, a commettere involontariamente una gaffe. Dopo essersi raccontata con il faccia a faccia con Pierluigi Diaco, Anna Pettinelli è rimasta in trasmissione leggendo le lettere giunte in redazione per Katia Ricciarelli. Tra e tante richieste d’aiuto, è arrivata quella di una donna che ha chiesto un consiglio alla Ricciarelli non riuscendo a capire cosa accadrà alla sua storia d’amore. Pur essendo felicemente innamorata, il dilemma riguarda un figlio: la signora ammette di non avere un istinto materno e di non volere un figlio mentre il compagno, pur sapendolo, starebbe cercando di farle cambiare idea. Di fronte al problema della signora, la Ricciarelli ha affrontato l’argomento parlando di se stessa.

KATIA RICCIARELLI, RIVELAZIONE SUI FIGLI MAI AVUTI: GAFFE DI ANNA PETTINELLI

Di fronte al delicato problema della signora che ha chiesto il suo aiuto, Katia Ricciarelli ha preferito non dare un consiglio diretto. “Non so cosa rispondere percè se lei ha già detto a lui, sin dall’inizio, che un figlio non lo voleva, adesso mi risulta difficile dare un giudizio. Vorrei dire che si debbono lasciare perchè se lei non vuole un figlio e lui lo vuole, la cosa si può risolvere solo con l’abbandono“, afferma la Ricciarelli. “Ma si può vivere una vita senza figli?”, chiede spontaneamente Anna Pettinelli. Io vivo senza figli. Io sono stata costretta, poi non sono venuti. Ma voglio dire che si può vivere anche senza figli, risponde la Ricciarelli ricevendo il plauso di Pierluigi Diaco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA