ANNALISA CHIRICO/ “Sono single, ma mi faccio corteggiare. E su Salvini e Di Maio…”

- Niccolò Magnani

Annalica Chirico show a “Un giorno da pecora”: “ho votato Salvini, ma è stato traumatico”. Fidanzata di Di Maio? “Mi sembra un supplì”. Si dichiara single, ma…

Annalisa Chirico e Matteo Salvini
Annalisa Chirico e Matteo Salvini

Non solo politica, Matteo Savini, Luigi Di Maio e fidanzata tra gli argomenti di cui ha discusso Annalisa Chirico nell’intervista rilasciata ai microfoni di “Un Giorno da Pecora”. La giornalista ha parlato anche della propria vita privata mescolando le carte in tavola. Dopo essersi dichiarata single, infatti, ha spiegato di sentirsi anche un po’ innamorata per la presenza di una persona che la sta corteggiando da un paio di mesi. “Sono single – ha dichiarato la giornalista – forse un po’ innamorata. Da un paio di mesi mi faccio corteggiare da una persona, c’è un corteggiamento aperto, diciamo”. Annalisa Chiririco, però, non svela l‘identità della persona che starebbe cercando di conquistare il suo cuore. “Diciamo solo che sono un po’ innamorata e passerò con lui il mio compleanno”, ha aggiunto mantenendo anche il più stretto riserbo sulla sua professione – “Fa tante cose, è molto in gamba”, ha concluso (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ANNALISA CHIRICO: “LA FIDANZATA DI LUIGI DI MAIO? UN SUPPLI'”

I geniacci di “Un Giorno da Pecora” hanno colpito ancora: intervistando Annalisa Chirico, firma non banale de Il Foglio, hanno in un colpo solo toccato tre “mammasantissima” della politica italiano sotto un profilo più che originale. Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Marco Travaglio, tutti e tre visti dalla anti-femminista, anti-MeToo e garantista presidente dell’associazione Fino a Prova Contraria. «Alle Europee ho votato Salvini, non avevo mai votato Lega in tutta la mia vita e non accadrà mai più. Per me votare Lega è stato traumatico, io sono una liberaldemocratica», racconta la Chirico a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Dopo le insistenze del sagace conduttore, la bella giornalista ammette ancora una volta: «Salvini sexy quando fa i comizi? Si è vero, quando fa il gladiatore nelle piazze è sexy». Quando però si tocca il fronte della forma fisica, ecco che scatta qualche critica all’amico Matteo (la Chirico ha destato “scalpore” qualche tempo fa quando ammise candidamente di essere amica sia di Salvini che di Renzi, ndr): «Secondo me dovrebbe mettersi un po’ a dieta, perché la salute è importante. Glielo ho anche detto: non mangiare fuori dai pasti, mangia meno carboidrati e più pesce e verdure».

ANNALISA CHIRICO-SHOW: DA DI MAIO A TRAVAGLIO

Altro giro, altra “chicca” questa volta riferita al suo giornalista-nemico direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio: «mi dedica la sua rubrica ‘Lecca Lecca’ una volta a settimana, a volte sono pezzi divertenti a volte fastidiosi. Secondo me Travaglio è ossessionato da me, dalla mia lingua, con questa rubrica ‘Lecca Lecca’ che è sempre dedicata a me. Gli chiederò di darmi i diritti d’autore», spiega ancora la Chirico a “Un Giorno da Pecora”. Non può mancare un giudizio di stile lanciato verso le fidanzate dei due politici più importanti d’Italia: su Virginia Saba, fidanzata di Di Maio, la Chirico “attacca” «L’ho vista da lontano, mi è parsa ‘rustica’, genuina, molto verace. Quando la guardo mi viene in mente un supplì, mi fa pensare ad un suppli, è morbida, così…». Su Francesca Verdini invece «Più urbana e metropolitana. Mi ricorda un martini bianco, con ghiaccio». Si fa invece più serio il proscenio quando si arriva a trattare il caso-scandalo della giustizia in Italia, con Csm e Luca Palamara sotto “accusa”: «Mi pare abbiano scoperto l’acqua calda: hanno scoperto che con questo sistema quando si fanno le nomine esse sono influenzate da una serie di stimoli esterni, anche di natura politica. Ricordo un’intervista che feci sul Foglio a Piergiorgio Morosini, allora consigliere del Csm, il quale diceva letteralmente qui è tutto politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA