ANTHONY LOFFREDO, IL “RAGAZZO-ALIENO”/ Rimuove naso e orecchie per assomigliare a ET

- Dario D'Angelo

Anthony Loffredo, ragazzo francese di 32 anni, si è fatto asportare naso, orecchie e lingua per realizzare il sogno di assomigliare ad un alieno.

anthony loffredo 2020 iene 640x300
Anthony Loffredo, il ragazzo alieno (foto Le Iene)

Il suo nome è Anthony Loffredo, ma forse lo fareste più contento definendolo direttamente “Alieno“. D’altronde l’ambizione di questo 32enne francese era quella di raggiungere un aspetto quanto più simile a quello di un extraterrestre. Per farcela, era disposto più o meno a tutto. Non ci credete? Vi basti sapere che Anthony ha deciso di farsi asportare chirurgicamente parte del naso e le orecchie pur di assomigliare all’alieno dei suoi sogni. Detto che risulta particolarmente difficile da credere che il giovane abbia trovato un chirurgo disposto ad assecondare le sue fantasie e a sottoporlo a queste delicate operazioni, la storia di Anthony Loffredo merita di essere raccontata. E’ quanto hanno deciso di fare Le Iene nel riportare la vicenda di questo ragazzo coperto di tatuaggi e piercing, bulbi oculari compresi, deciso a realizzare il suo particolarissimo sogno.

ANTHONY LOFFREDO, IL “RAGAZZO-ALIENO”

Ora posso camminare a testa alta grazie a te, sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto insieme“, ha scritto Loffredo qualche tempo fa su Twitter riferendosi al chirurgo plastico che a Barcellona gli ha rimosso parte del naso. Intervistato da un quotidiano francese, Anthony aveva cercato di spiegare al grande pubblico le ragioni di un gesto almeno apparentemente incomprensibile: “Mi piace mettermi nei panni di un personaggio spaventoso“, ha detto. Per motivare quei pericolosi e costosissimi interventi, Anthony ha illustrato i dettagli di quello che lui ha definito “black alien project“. All’asportazione chirurgica di naso e orecchie vanno infatti aggiunte la rimozione della lingua, l’innesto di elementi metallici nel cranio e il tatuaggio dei bulbi oculari, una pratica che – come sottolinea il portale delle Iene – è “talmente pericolosa da comportare il rischio della perdita della vista“. Niente però è troppo estremo per il ragazzo francese, l’essere umano più simile ad un alieno sulla faccia della Terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA