ANTICIPAZIONI LA FUGGITIVA/ Ultima puntata 26 aprile: Simone viene rapito

- Rossella Pastore

Anticipazioni La fuggitiva, ultima puntata: Arianna rischia di nuovo la vita. Dopo essersi rifugiata nella sua vecchia villa, scopre che Simone è stato rapito.

I protagonisti de ‘La fuggitiva’
I protagonisti de ‘La fuggitiva’

Nel promo della quarta puntata de La fuggitiva, vediamo Simone sempre più sofferente per via dell’assenza di sua madre Arianna. Il piccolo non la vede da tempo, e sia lui che la mamma appaiono particolarmente turbati. Quest’ultima, però, continua imperterrita a condurre una vita sregolata e all’insegna della spietatezza, senza mettere in conto che così facendo sta causando danni anche al bambino. È proprio Simone, infatti, la vittima innocente del prossimo ‘delitto’ perpetrato ne La fuggitiva, anche se per ora le anticipazioni parlano di un ‘semplice’ (ma non meno grave) rapimento di cui Arianna e Marcello hanno notizia grazie probabilmente alla televisione. Prima del fattaccio, Michela ha fatto in tempo a unirsi alla fuga, dopo essersi messa in contatto con loro a partire da una banale intercettazione telefonica. Ad aiutarla nell’impresa, il collega Marchi: inizialmente scettico, alla fine l’uomo si fa convincere a fornirle tutte le informazioni necessarie per rintracciare la Comani. (agg. di Rossella Pastore)

La fuggitiva: Michela uccide un uomo

Giunge al termine La fuggitiva, la fiction di Rai1 con nel cast Vittoria Puccini ed Eugenio Mastrandrea incentrata sulle vicende di Arianna, una donna senza scrupoli pronta a tutto pur di mettersi sulle tracce dell’assassino di suo marito. Anche al paradosso di diventare lei stessa un’assassina: nella quarta e ultima puntata de La fuggitiva, infatti, vediamo Arianna mettersi nei guai con Marcello, mentre va avanti la loro fuga tra la Svizzera e l’Italia. In questa puntata, in particolare, la stessa Michela si unirà alla loro corsa folle e arriverà a uccidere Bondi, un delitto orribile perpetrato in una colluttazione tra il suo gruppo e i loro antagonisti (gli stessi autori dell’agguato teso ad Arianna e Marcello). (agg. di Rossella Pastore)

La fuggitiva: il salvataggio di Arianna

Nella quarta e ultima puntata de La fuggitiva, Arianna (Vittoria Puccini) prova a mettersi in contatto con Feola. Poco prima del loro appuntamento, però, l’uomo rimane vittima di un’aggressione organizzata contro di lui dai rapitori di Simone. Arianna e Marcello, che intanto si recano sul posto, trovano ad attenderli i loro rivali. Anche Bondi è coinvolto nell’agguato: quest’ultimo, infatti, si rivela intenzionato a uccidere Arianna. All’ultimo momento, Michela giunge sul posto e riesce a evitarle il peggio. È proprio Michela, alla fine, a macchiarsi le mani e l’anima con l’omicidio di Bondi. Michela decide di unirsi alla fuga di Arianna e Marcello, che intanto hanno deciso di nascondersi nella vecchia villa di famiglia di lei. Attraverso i media, i tre vengono a sapere che il bambino, Simone, non è più al sicuro. (agg. di Rossella Pastore)

La fuggitiva: Arianna rischia la vita

Andrà in onda lunedì 26 aprile la quarta e ultima puntata de La fuggitiva, la fiction Rai con protagonista Vittoria Puccini nei panni di Arianna, una donna sospettata dell’omicidio di suo marito che scappa dalla polizia per mettersi sulle tracce del vero assassino. Le anticipazioni rivelano che Arianna riuscirà finalmente a contattare Feola e ad accordarsi con lui per raccontargli di persona ciò che ha scoperto. Prima di incontrarla, però, Feola viene tramortito dai rapitori di Simone. Arianna e Marcello, giunti sul luogo dell’appuntamento, si ritroveranno faccia a faccia con i loro aggressori, che tenderanno ai due un pericolosissimo agguato.

La fuggitiva, anticipazioni ultima puntata: Michela collabora con Arianna e Marcello

Nel corso della prossima puntata de La fuggitiva, insomma, Arianna e Marcello dovranno far fronte a nuovi rischi che potrebbero mettere a repentaglio le loro stesse vite. Feola in primis subisce un’aggressione importante che lo lascia tramortito e incapace di reagire. Il principale antagonista di Arianna, in questa puntata, risponde al nome di Bondi: quest’ultimo, infatti, arriva quasi sul punto di ucciderla. Michela le evita il peggio precipitandosi sul posto grazie agli indizi ricavati da un’intercettazione telefonica. Suo complice il collega Marchi: è proprio lui a fornirle un aiuto decisivo in questa peculiare operazione di salvataggio. Alla fine, Michela accetta di collaborare con Arianna e Marcello e di rifugiarsi con loro nella vecchia villa di famiglia di lei. Dai media, i tre apprendono che Simone è stato rapito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA