Antonella Viola (immunologa)/ “Pregliasco ha fascino, sess* e Covid? Sì a limonare…”

- Emanuela Longo

L’immunologa Antonella Viola rivela di essere andata a cena con Crisanti e reputa Pregliasco il collega più affascinante: ecco cosa pensa del sess* durante la pandemia

antonella viola
Antonella Viola a Piazzapulita

L’immunologa Antonella Viola dell’Università di Padova, nel corso del suo intervento su Rai Radio1 alla trasmissione Un Giorno da Pecora ha messo da parte, almeno per un attimo, l’angoscia legata alla attuale situazione Covid in Italia per affrontare tematiche più “soft”. Sono tanti i suoi colleghi medici diventati celebri in seguito alla pandemia, con chi andrebbe a cena? L’esperta ha replicato: “Sono già andata a cena con Andrea Crisanti, è stata una piacevolissima serata”. I due, ha raccontato, hanno frequentato il medesimo di Basilea anche se in tempi differenti. C’è però un collega che la Viola considera particolarmente affascinante: “Direi Fabrizio Pregliasco, ha un piglio calmo ed è sempre moderato nei toni. E’ dolce e, anche scientificamente, è più posato”, ha ammesso. A differenza di Pregliasco, che ha riferito di aver ricevuto insulti e persino minacce di morte via social, la collega Antonella Viola ha ammesso di aver ricevuto solo un paio di mail di insulti ma che “per il resto sono per la maggior parte richieste di aiuto”.

ANTONELLA VIOLA, AVANCES SUI SOCIAL

Anche l’immunologa Antonella Viola è diventata un volto celebre per via dei suoi interventi televisivi legati alla pandemia da Covid. E’ possibile che proprio la sua popolarità l’abbia portata a ricevere maggiori avances sui social? Ne ha parlato la stessa esperta ai microfoni del programma Un Giorno da Pecora, asserendo: “Mi scrivono di tutto di più, ad esempio proposte di matrimonio, che ricevo molto frequentemente. L’ultimo che mi ha scritto aveva 31anni, ma io sono felicemente sposata”. Volendo quantificare le avances ricevute, la Viola ha ammesso che dall’inizio dell’emergenza sanitaria avrà ricevuto “una 50ina di richieste ‘galanti’, mai nessuna sopra le righe però, tutti galantuomini…”. L’immunologa è poi intervenuta su una questione delicata affrontata anche da altri suoi colleghi: come occorre comportarci col sesso durante la pandemia? Secondo lei è possibile avere rapporti sessuali o, come aveva detto Pregliasco la scorsa settimana ai medesimi microfoni, meglio evitare? “Si può ‘limonare’ e si può fare l’amore, assolutamente si, noi dobbiamo convivere almeno fino all’estate con questa situazione, cosa dovremmo fare?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA