Anziana di 102 anni uccide una 92enne in un ospizio/ Aggredita e poi strangolata

Un’anziana di 102 anni ha ucciso una signora di 92: ecco cosa è successo

sorriso_donna_anziana
Infophoto

Anziana di 102 anni uccide una 92enne. No, non si tratta della trama di un libro giallo di Agatha Christie ma di una vicenda realmente accaduta. In quel di Chezy-sur-Marne, cittadina francese che si trova nella regione dell’Aisne, una donna ha ucciso la propria vicina di camera in una casa di riposo. Il cruento gesto è stato compiuto proprio dall’insospettabile vecchina che ha superato il secolo di età, per l’esattezza 102 anni. In base ai segni trovati sul corpo della vittima 92enne, la donna dovrebbe essere stata uccisa a seguito di uno strangolamento e di alcuni colpi ricevuti alla testa. «La signora residente nella stanza vicina è risultata in grande agitazione – le parole del procuratore Frederic Trinh, come riporta l’edizione online de Il Messaggero – e ha detto a uno degli addetti di aver ucciso qualcuno». Subito dopo che è stata scoperta la signora di 102 anni è stata trasferita dall’ospizio ad un’unità psichiatrica e nel frattempo le forze dell’ordine hanno aperto un’inchiesta.

ANZIANA DI 102 ANNI UCCIDE UNA 92ENNE IN UN OSPIZIO

Le accuse nei confronti della “vecchina” sono di omicidio volontario, e la donna nei prossimi giorni sarà sottoposta ad interrogatorio e ad un successivo esame neuro-psichiatrico. La vittima è stata rinvenuta con la faccia gonfia</strong>, molto probabilmente come risultante dello strangolamento. I prossimi risvolti che emergeranno dall’indagine in corso permetteranno di capire se la donna di 102 possa essere condannata per qualche crimine, oppure, se la stessa dovrà essere considerata criminalmente irresponsabile, come ha riferito il procuratore Trinh. Una vicenda senza dubbio curiosa tenendo conto della veneranda età della presunta assassina, nonché della vittima. Ci si domanda, se mai la 102 verrà considerata responsabile, dove la stessa abbia trovato la forza di strangolare un’altra donna, tra l’altro più giovane di lei di 10 anni. Bisognerà infine stabilire eventuali responsabilità della casa di riposo dove le due donne alloggiavano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA