Anziano spinto a terra da polizia Usa: video choc/ Batte la testa e sanguina, è grave

- Emanuela Longo

Anziano spinto a terra da polizia Usa: video choc: il manifestante 75enne batte la testa e perde sangue, portato in ospedale è grave

polizia usa anziano spinto youtube 640x300
Anziano spinto a terra da polizia Usa, Youtube

Non si placano le proteste negli Usa contro la polizia anche alla luce degli ultimi avvenimenti violenti che stanno sconvolgendo il mondo intero. Oggi è diventato virale un video choc con protagonista un anziano manifestante di 75 anni, spinto a terra dalla polizia. Il filmato in oggetto è stato diffuso dalla radio WBFO ed è stato girato lo scorso 4 giugno. L’anziano uomo si accinge ad avvicinarsi agli agenti in Niagara Square, a Buffalo, proprio durante una delle manifestazioni che hanno fatto seguito alla morte di George Floyd. L’anziano aveva in mano un cellulare ed un casco. Secondo alcune ricostruzioni il suo intento sarebbe stato quello di riconsegnare gli oggetti agli agenti ma all’improvviso si sente urlare uno di loro: “Spingetelo indietro, spingetelo indietro”. Un ufficiale avrebbe preso alla lettera l’ordine, spingendolo con un manganello mentre un collega avrebbe fatto lo stesso con una mano. Un terzo sembra spingere i due agenti in avanti. Come si evince dal video choc, il 75enne cade all’indietro per terra e batte la testa sul pavimento rimanendo incosciente. All’improvviso, nell’indifferenza generale dei poliziotti Usa, si vede del sangue uscire dalla testa dell’anziano spinto a terra, fino a quando non si forma una vera e propria pozza.

ANZIANO MANIFESTANTE SPINTO A TERRA DA POLIZIA USA: IL VIDEO CHOC

“Sta sanguinando dall’orecchio!”: così qualcuno dei presenti all’episodio choc avrebbe fatto presente mentre l’anziano rimasto a terra dopo essere stato spinto sembrava del tutto esanime, circondato dalla polizia che, nell’indifferenza generale, andava oltre. La vittima è poi stata trasportata in ospedale dove si trova attualmente e secondo quanto reso noto dal sindaco di Buffalo, Byron Brown – spiega SkyTg24 – al momento sarebbe in “condizioni stabili ma gravi”. Differenti le notizie giunte da diverse fonti: c’è chi, come il portavoce della polizia locale, parla di “possibile commozione cerebrale” e chi, come spiega il dirigente della contea di Erie, ha parlato di un “grave trauma cranico”. Byron Lockwood, commissario della polizia di Buffalo, ha fatto sapere di aver avviato una indagine interna dopo la visione del video choc, ma si è rifiutato di rendere noti i nomi degli ufficiali sospesi. Ovviamente il filmato ha incrementato l’indignazione generale, soprattutto sui social, soprattutto dopo l’iniziale versione fornita dalla polizia secondo la quale l’uomo era caduto inciampando durante una lite con altri manifestanti. A seguire il video in questione (attenzione, immagini forti!).



© RIPRODUZIONE RISERVATA