ARISA/ “In amore ho sofferto facendo soffrire” (Vieni da me)

- Stella Dibenedetto

Arisa svela un retroscena della sua carriera a Vieni da me: “tanti anni fa feci il provino per Amici, ma non mi presero. Al mio posto…”.

arisa vieni da me min
Arisa a Vieni da me - Screenshot da video

Nella lunga intervista rilasciata a Vieni da me, Arisa ha poi parlato del suo brano “Sincerità”, in particolare in relazione alla sua vita: «Sì mi ha sempre ripagato, la sincerità fa sì che ci sia una selezione naturale: tutte le volte che sono stata sincera, c’è stato chi ha capito e chi non ha capito. Chi ha capito, è rimasto». «In amore ho sofferto facendo soffrire», ha poi aggiunto la cantante, che ha poi rivelato cosa consiglierebbe alla Arisa giovane: «Direi a me stessa di credere nella sua bellezza intrinseca, di non farsi corteggiare da falsi miti: credere in sé stessi per una donna è tutto, bisogna credere nelle proprie potenzialità, bisogna essere sé stessi con orgoglio. Io non riesco mai ad essere contenta e soddisfatta di ciò che faccio, ma se tornassi indietro cercherei di essere un po’ diversa: bisogna capire che siamo esseri umani, bisogna essere molto contenti di quello che si fa». (Aggiornamento di MB)

ARISA OSPITE A VIENI DA ME

Arisa risponde alle domande al buio di Vieni da me. Senza la parrucca, con i capelli cortissimi, in collegamento dalla propria casa, la cantante si racconta senza filtri ammettendo di essere stata fortunata a sfruttare l’occasione che le è capitata per sfoggiare il suo talento. “Essere al posto giusto nel momento giusto è molto importante, però, poi se non hai niente da dire e niente da dare te ne torni a casa”, ammette Arisa che, dopo essere salita per la prima volta sul palco del Festival di Sanremo con “Sincerità” non si è più fermata diventando una delle voci più importanti della musica italiana. Prima di fare la cantante, Arisa lavorava come estetista. “Cantavo, chiedevo consiglio ai miei clienti con cui avevo un rapporto bellissimo. Una volta dovevo andare a fare il provino di Amici, tanto tempo fa e io facevo la parrucchiera. Una cliente mi regalò 100 euro e pagai il treno”, ricorda Arisa che, però, non fu ammessa nella scuola di Amici – “presero Antonino Spadaccino e una ragazza di Napoli che si chiamava Maddalena. Un po’ mi è dispiaciuto perchè avrei voluto continuare l’amicizia con Antonino”, svela Arisa.

ARISA E LE POLEMICHE PER LA PARRUCCA

Da quando è diventata famosa, Arisa ha sfoggiato diversi look. “La vera Arisa è Rosalba con i suoi capelli però a volte mi faccio indurre in tentazione perchè i miei followers mi fanno capire che mi amerebbero molto di più se avessi una bellezza canonica. Alcuni followers di passaggio hanno sempre da dire sul mio aspetto fisico e penalizzo le mie canzoni perchè se fossi più attraente, le mie canzoni avrebbero un riscontro diverso“, spiega Arisa che ammette quanto, ancora oggi, l’aspetto fisico di un’artista possa influenza anche il successo delle proprie canzoni. Arisa, poi, decide di glissare di fronte alla domanda sull’amore. “La tua storia ha superato la quarantena?“, chiede Caterina Balivo. “Questo ragazzo esiste ancora?”, chiede ancora la conduttrice. “Sì esiste”, si limita a rispondere la cantante senza aggiungere altri dettagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA