Arisa: “Ho capito quello che volevo”/ “Ora sono felice. Scegliermi le persone…”

- Stella Dibenedetto

Arisa parla del nuovo brano “Psyco” e a Tv, Sorrisi e Canzoni racconta la propria rinascita: “Ora sono felice. Ho capito cosa volevo”.

Arisa sul palco dell’Ariston
Arisa sul palco della quarta serata del Festival di Sanremo 2021

Arisa riparte dalla musica e da “Psyco”, il nuovo brano. La cantante che, secondo un’indiscrezione di Dagospia non farà parte della prossima edizione di Amici, si racconta in un’intervista rilasciata ai microfoni di Tv Sorrisi e Canzoni svelando come il periodo d’incertezza vissuto con la pandemia l’abbia spinta a guardarsi dentro e a capire ciò che desiderava davvero per se stessa. “Io sono frutto di questa pandemia. Lavoro da quando avevo 13 anni, non mi sono mai fermata. La pandemia ha reso tutto relativo, ci ha costretto a guardarci dentro. Io ho capito quello che volevo: ripartire con una mia piccola etichetta, scegliermi le persone con cui lavorare. Ora sono felice”, spiega l’attrice che, con la sua nuova musica porta un messaggio di speranza e positività.

Arisa, l’importanza della “body positivity”

Sincera, schietta e orgogliosa di ciò che è riuscita a costruire nella vita, Arisa è anche diventata una paladina della body positivity pubblicando sui social foto in cui si mostra senza filtri sfoggiando le sue forme super femminili. Un messaggio a cui l’artista tiene in modo particolare come ribadisce a Tv Sorrisi e Canzoni. “Non si deve discriminare nessuno per l’aspetto. Siamo bombardati da un modello di fisicità perfetto che in realtà non esiste. Io sponsorizzo la valorizzazione di sè: ciascuno di noi, guardandosi allo specchio, può trovare qualcosa che gli piaccia o gli dia forza”, spiega. Per Arisa è un’estate di lavoro. A parte qualche giorno di relax, continuerà a dedicarsi alla musica sperando di regalare ai fan il nuovo album tra ottobre e novembre e i fan non aspettano altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA