Aron Eisenberg è morto/ Addio al Ferengi Nog di Star Trek: era malato da tempo

Aron Eisenberg è morto: lutto nel mondo dello spettacolo americano, il volto di Star Trek si è spento all’età di 50 anni.

Aron Eisenberg
Aron Eisenberg

Aron Eisenberg è morto: lutto nel mondo del cinema e della televisione, si è spento l’attore che ha interpretato Nog in “Star Trek: Deep Space Nine”. Diventato famoso nello spin-off della celebre saga, il 50enne è stato sconfitto dalla malattia: Eisenberg da diversi anni lottava contro l’insufficienza renale. Dopo un primo trapianto subito all’età di 17 anni, l’artista nato a Hollywood si è sottoposto a un nuovo trapianto quattro anni fa grazie anche all’aiuto di amici e colleghi che hanno contribuito a una raccolta fondi. Una malattia che ha fermato la sua crescita ma non la sua volontà di recitare un ruolo di primo piano nel mondo dello spettacolo: oltre alla terza serie tv ambientata nell’universo Star Trek, ha recitato anche in “Star Trek: Renegades” e in “Star Trek: Voyager”. Nel 2010, inoltre, è stato coinvolto nel videogioco Star Trek.

ARON EISENBERG E’ MORTO, ADDIO AL FERENGI NOG DI STAR TREK

Dal film tv “Amityville: The Evil Escapes” a “The Horror Show”, passando per “Beverly Hills Brats” e “Playroom”: Aron Eisenberg ha preso parte ad oltre 30 tra lungometraggi e serie tv, diventando un’icona dello spettacolo a stelle e strisce. Malissa Longo, sua moglie, lo ha salutato così sui social: «Aron era un’anima intelligente, umile, divertente. Non ci sarà mai un’altra luce come la sua. La bellezza che era e l’eredità che lascia dietro di sè va oltre le parole. Lo amo molto e mi mancherà per sempre. Al momento non sono sicura di come sarà la mia vita senza di lui». Un lutto che ha colpito Hollywood e non solo: sono centinaia i messaggi di vicinanza alla famiglia e di omaggio apparsi sui social network nel corso delle ultime ore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA