ARREDO & STYLE/ Ceramiche Refin, il valore dell’innovazione nel gres porcellanato

- La Redazione

Innovazione, estetica, Made in Italy e green sono alla base della proposta di soluzioni in gres porcellanato di Ceramiche Refin

Refin 640x300

Ceramiche Refin ha posto a fondamento della sua ampia proposta di soluzioni in gres porcellanato un profondo impegno sotto il profilo dell’innovazione tecnologica, ricerca sul piano estetico, senza mai trascurare la coerenza con una filosofia green che s’intreccia con una produzione del tutto Made in Italy.

All’interno del catalogo di Refin il gres effetto legno trova espressione in diverse collezioni. Le piastrelle effetto legno si distinguono per il grande impatto visivo. Ci sono linee caratterizzate da soluzioni estetiche e palette cromatiche originali delle essenze da cui traggono ispirazione, come il rovere nella collezione Deck o il castagno in Giant.

Vengono ricreate differenti tipologie di intarsi o formati lignei particolari come i pavimenti a cassettone di Mansion e Baita. Sono presenti inoltre collezioni che rileggono le diverse varianti che il materiale assume in base al suo utilizzo e ai trattamenti ai quali viene sottoposto, come Larix e Kasai.

Rivolgendo l’attenzione verso il gres effetto marmo firmato Refin si scoprono collezioni in grado di adattarsi a tantissimi contesti, da quelli classici agli ambienti moderni privati o commerciali. Prestigio, in particolare, rivisita importanti marmi naturali, provenienti dalle più note cave italiane ed europee, valorizzandone le sfumature di colore e le venature originali, poste in risalto grazie a una preziosa finitura lucida. Si tratta di una linea che riflette uno stile classico rivisitato in un’elegante chiave moderna, accessibile in molteplici formati.

È un’offerta ben strutturata anche quella relativa al gres porcellanato effetto pietra, che include linee ispirate a pietre calcaree tipiche delle regioni francesi e belghe come le serie Pietre di Borgogna, Bluetech, Blue Emotion e Essence, o caratteristiche del sud Italia come la Pietra Leccese della collezione Poesia. Sono disponibili inoltre linee incentrate su altri materiali: dall’ardesia reinterpretata nella serie Wide a quartizi e pietre sedimentarie alla base di Gaja, Grecale, Petrae e Tune, nonché il porfido della nuova collezione Pietra di Cembra.

C’è spazio anche per pavimenti cucina con tantissimi formati, finiture, texture e colori, così da comporre pavimenti e rivestimenti personalizzati. Refin riporta infatti su ceramica legni naturali e marmi pregiati, cementi metropolitani e metalli ossidati, decori grafici dal grande impatto visivo o con pattern più delicati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA