ARTIGIANO IN FIERA 2019 MILANO/ Giornata ricca ai padiglioni Iran, India e Trentino

- Davide Giancristofaro Alberti

Artigiano in Fiera 2019 Milano. Questa mattina la visita di numerose istituzioni presso i padiglioni di India, Iran e del Trentino Alto Adige

artigiano fiera 2018 4
Un prodotto artigianale esposto all'Artigiano in Fiera

Una giornata importante quella di oggi per quanto riguarda l’Artigiano in Fiera 2019 di Milano. Alle ore 10:00, come ricorda Il Giorno, ha fatto visita presso il padiglione India, il commissario allo sviluppo per l’artigianato Shri Shantamanu, nonché il presidente della Wool & Woollens Export Promotion Council Sushil Kaura, e il numero uno della Export Promotion Council for Handicrafts Dinesh Kumar. Alle ore 10:30 di stamane, invece, è stata inaugurata l’area del Trentino Alto Adige alla presenza di Marco Segatta, presidente dell’associazione artigiani, Maurizio Fugatti, presidente della provincia di Trento, Roberto Failoni, assessore alle attività produttive Trentino, e Paolo Mascivera, direttore di trentino Marketing. Infine, alle ore 11:00, la visita del neo console dell’Iran, Daryoush Solat, presso il padiglione 14, che per la prima volta ha fatto visita alla manifestazione, salutando i più di trenta artigiani della delegazione iraniana presenti in Fiera. A riguardo, va ricordato come a Milano vi sia una delle comunità iraniane più estese di tutta Italia, e le due realtà sono da sempre in ottimi rapporti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ARTIGIANO IN FIERA 2019 MILANO: CIBO MA ANCHE MODA E DESIGN

Prosegue l’edizione 2019 dell’Artigiano in Fiera, la classica manifestazione che si tiene ogni anno a Milano da 24 anni a questa parte. Tanto cibo da ogni angolo d’Italia e del mondo, ma anche moda, design e creatività. Al padiglione 4 della fiera di Rho-Pero, si potrà infatti visitare anche per quest’anno l’Atelier della Moda e del Design, uno spazio espositivo dove si potranno ammirare le creazioni di più di 50 imprese. Ce ne è per tutti i gusti come ricorda TgCom24.it, dalle giacche in vera pelle provenienti dalla Toscana, ai maglioni in pura lana delle Ande, passando per gli accessori di cuoio della Campania. Fra le tante creazioni spiccano senza dubbio i modelli realizzati al nunofelting, in seta e lana, interamente lavorati a mano: gonne, abiti da sposa e abiti da cocktail, davvero raffinati. Un padiglione che strizza l’occhio anche alla sostenibilità, visto che non mancheranno produzioni in canapa, fibre di bamboo, faggio, ed eucalipto, per capi biologici, green e davvero innovativi.

ARTIGIANO IN FIERA 2019: LA VISITA DEL PRESIDENTE DELLA SARDEGNA

Intanto, nella giornata di ieri, ha fatto visiti alla fiera il presidente della regione Sardegna, Christian Solinas, che ovviamente si è recato anche presso lo stand della sua terra d’origine: «La tradizione e la cultura della Sardegna – le parole rilasciate dal governatore sardo – si concretizzano attraverso i manufatti delle nostre produzioni artigianali che devono essere promosse nel mondo, perché rappresentano l’immagine migliore dell’Isola. L’artigianato – ha proseguito – è una risorsa, soprattutto, per il tessuto economico e produttivo della Sardegna ed è indispensabile per la conservazione del nostro “saper fare”, attraverso il quale si tramanda la manualità e l’interpretazione originale delle nostre produzioni artistiche». Presente anche una delegazione composta dai rappresentanti delle Camere di commercio del Veneto e della Regione, che hanno fatto visita ai relativi stand, finanziati dalla stessa regione con 1.600 euro per azienda, di cui 50% di Regione Veneto e 50 della Cciaa della provincia veneta di riferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA