ARTIGIANO IN FIERA/ Terra Mia, bigiotteria latina: bellezza e sensibilità green

- int. Lisa Tibaldi Grassi

Lisa Tibaldi Grassi di Terra Mia partecipa a questa particolare edizione di Artigiano in Fiera: l’emergenza Covid costringe molte imprese a trovare percorsi innovativi

terramia gioielli tibaldigrassi 1280 640x300
https://lisatibalditerramia.com

Lisa Tibaldi Grassi, stilista e designer romana, per diversi anni ha ricoperto il ruolo di Creative Director in aziende di elegante Donna in Italia e in Spagna, ideando e coordinando diverse collezioni. Tutt’oggi è consulente esterno di aziende italiane di elegante Donna, specializzata soprattutto nella modellatura Curvy.

Da anni Lisa Tibaldi Grassi ha scelto di tornare nella sua terra d’origine dove lavora nell’Atelier di Santi Cosma e Damiano realizzando abiti sartoriali d’alta moda e sposa. Nel 2018 ha aperto una start up creativa dal nome evocativo Terra Mia, dedicata alla produzione di Accessori Moda Donna ecosostenibili, un artigianato di tradizione e di eccellenza dalla forte connotazione territoriale, rivolto ad un mercato internazionale del lusso.

Complice e stimolo per la creazione di questa start up la partecipazione al bando Fondo della Creatività 2018 promosso dalla Regione Lazio e Lazio Innova, che, seppur giovane, ma forte di un know how trentennale della stilista, l’impresa Terra Mia ha vinto. L’azienda ha ottenuto l’ambìto riconoscimento di impresa iscritta nell’albo regionale dell’artigianato artistico e tradizionale. Per il valore territoriale, etico, ecosostenibile, artistico e tradizionale, Terra Mia ha ottenuto inoltre, il riconoscimento del patrocinio gratuito di importanti enti territoriali: il Parco Regionale dei Monti Aurunci, il Parco Regionale Riviera di Ulisse e la XVII Comunità Montana dei Monti Aurunci.

Dice Lisa Tibaldi Grassi raccontando la sua esperienza: “Il momento che stiamo vivendo indubbiamente è difficile e complicato, si naviga a vista. Come azienda giovane la nostra naturale versatilità ci è tornata utile per affrontare la prima fase di lockdown. Aderendo al progetto nazionale #lafilieramodaperlitalia di CNA Federmoda e Unindustria, abbiamo riconvertito la nostra attività in produzione di mascherine filtranti riutilizzabili ad uso della collettività. Ancora oggi una parte di produzione è dedicata a questa attività”. Come molte altre aziende, anche Terra Mia di Lisa Tibaldi Grassi dunque ha dovuto optare per una attività differente e inedita, ma utile a tutti: Nonostante il nuovo semi lockdown e lo scenario globale incerto, consapevoli che il 2020 lo archivieremo come l’anno della resistenza e, ancor più della resilienza, stiamo approfittando di questo tempo per affinare le strategie e le azioni per i progetti 2021: dall’internazionalizzazione allo sviluppo della linea Privernum Collection ispirata e dedicata al ricco patrimonio dei Musei di Priverno che affiancherà Terra Mia, la linea dedicata alla Terra Aurunca con una sensibilità green“. Terra Mia di Lisa Tibaldi Grassi è presente (fino al 20 dicembre) ad Artigiano in Fiera Live.

© RIPRODUZIONE RISERVATA