Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo/ Oggi, 29 maggio si celebra il figlio di Dio

- Matteo Fantozzi

L’Ascensione del Nostro Signore Gesù Cristo si celebra come ogni anno il 29 maggio. Si tratta di un giorno molto importante per la Chiesa Cattolica anche se non si tratta di giorno festivo.

gesù icona 1 640x300
Immagine di Gesù

Il 29 maggio 2022 è il giorno dedicato dalla chiesa cattolica all’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo. Nel nostro paese questa ricorrenza non viene più riconosciuta come un giorno festivo, rientra nelle “Festività Soppresse”. Secondo la tradizione cristiana con la giornate dell’Ascensione si celebra quella che è stata riconosciuta come l’ascesa di Gesù Cristo al cielo. Questa giornata ricade cosi nel calendario quaranta giorni dopo la morte e la resurrezione di Cristo. Per questo motivo la si intende come una di quelle ricorrenze cos’ dette “mobili” , perché non ha una data fissata sempre allo stesso giorno dell’anno, dato che è strettamente collegata alla Pasqua.

L’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo

L’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo nasce dal sentimento dei suoi discepoli verso la sua morte considerata uno scandalo. Ma il Cristo nato a Nazareth è il Messia, e il Messia esiste solo crocefisso e glorificato. Tramite la catechesi del Signore, con la resurrezione, così i discepoli comprendo che il Messia ha dovuto soffrire e resuscitare dalla morte. Questo era il disegno divino illustrato nelle Sacre Scritture. Così la croce ha un senso, come lo assume l’accompagnamento dei discepoli di Gesù, tutto ciò non può che scontrarsi con quelli che sono i progetti, l’intelligenza e il cuore umano. Gli stessi discepoli per poter essere testimoni autentici e autorizzati dal Cristono devono capire il suo procedimento di redenzione attraverso la morte, insieme alla ricezione dello spirito Santo. Il Cristo si separa dai suoi amati discepoli, on una benedizione, prima di affidarli alla protezione del Padre Divinino.

L’Ascensione del Signore al regno dei cieli e l’invio dello Spirito Santo sono eventi strettamente collegati che contribuiscono a fare dei discepoli dei coraggiosi testimoni in attesa del ritorno del Cristo. Sarà poi lo Spirito Santo ad amplificare la potenza della parola del predicatore per aprire l’intelligenza di chi è disposto ad ascoltare e toccherà sempre a lui, allo Spirito Santo, In questo mondo, affiancando i discepoli, essere il grande Testimone di Gesù.







© RIPRODUZIONE RISERVATA