Ascolti tv mercoledì 15 giugno 2022/ Vince Scusate se esito, bene Chi l’ha visto?

- Elisa Porcelluzzi

Gli ascolti tv di mercoledì 15 giugno 2022 premiano la pellicola Scusate se esito: il film con Raoul Bova e Paola Cortellesi è il programma più visto della serata.

sciarelli rai3 2021 640x300
Federica Sciarelli a Chi l'ha Visto?

Ascolti tv di mercoledì 15 giugno: la prima serata

Il film “Scusate se esisto”, trasmesso ieri sera mercoledì 15 giugno 2022 su Canale 5, ha conquistato il primo posto negli ascolti tv: la commedia diretta da Riccardo Milani con Raoul Bova, Paola Cortellesi e Marco Bocci è stata vista da quasi 2,5 milioni di telespettatori. Seconda piazza per “Chi l’ha visto?”, su Rai 3, che ha affrontato il caso della piccola Elena Del Pozzo, la bambina uccisa dalla madre nel Catanese. 1,7 milioni di spettatori per il programma di Federica Sciarelli. Al terzo posto la seconda puntata della miniserie “L’Ora – Inchiostro contro piombo”, su Canale 5, che ha registrato solo 1,3 milioni. Ecco i risultati nel dettaglio

Gli ascolti tv di mercoledì 15 giugno: vince la commedia su Canale 5

Secondo gli ascolti tv di mercoledì 15 giugno 2022, il programma più visto della serata è stato il film “Scusate se esisto” con 2.485.000 spettatori pari al 15.7% di share. Su Rai 3 la puntata di “Chi l’ha visto?” ha registrato nella presentazione 1.709.000 telespettatori e share 9,88%, e nel programma 1.977.000 con il 13,63%. La seconda puntata della fiction “L’Ora – Inchiostro contro Piombo”, con Claudio Santamaria ha raccolto su Canale 5 1.303.000 spettatori pari all’8.6% di share. Sempre bene la serie “Chicago Fire” su Italia 1: una media di 1.088.000 telespettatori e share del 7,32%. Su Rai 2 la serie “The Good Doctor” ha registrato 1.048.000 telespettatori con share del 6,4%: la prima puntata 1.027.000 (5,92%) e la seconda 1065.000, (6,86%). Su Rete 4 il talk show “Controcorrente” ha totalizzato 558.000 spettatori con il 4.5% di share, mentre “Atlantide – Storie di Uomini e di Mondi” su La7 ha registrato 369.000 spettatori con uno share del 3.4%.







© RIPRODUZIONE RISERVATA