ASSASSINIO SULL’EIGER, RETE 4/ Nel cast del film anche George Harris Kennedy Jr

- Matteo Fantozzi

Assassinio sull’Eiger in onda su Rete 4 oggi, 7 agosto, alle 16:20. Regia di Clint Eastwood anche protagonista. Nel cast anche George Kennedy. Curiosità sul film

assassinio eiger 2019 film 640x300
Assassinio sull'Eiger

Tra i principali protagonisti di Assassinio sull’Eiger figura anche l’attore americano George Harris Kennedy Jr nato a New York il 18 febbraio del 1925 scomparso sempre nel mese di febbraio del 2016. In carriera può vantare Tra l’altro il premio Oscar come miglior attore Non protagonista nel 1968 nella pellicola Nick mano fredda mentre il suo esordio è arrivato nel 1961 con il film The Little Shepherd of Kingdom Come di Andrew V. McLaglen. Tra le sue pellicole più famose ricordiamo soprattutto Sciarada, Prima vittoria, Il volo della fenice, Quella sporca dozzina, Quando muore una stella, Il grande giorno di Jim Flagg, L’uomo dinamite, Airport ‘75, Assassinio sul Nilo, Una pallottola spuntata e Non bussare alla mia porta. In Italia è stato doppiato soprattutto da Glauco Onorato, Renato Turi e Vittorio Di Prima anche se sono molti altri i doppiatori che gli hanno prestato la voce in altri film. È stato anche un noto romanziere scrivendo tre libri tra il 1983 e il 1984.

Film di e con Clint Eastwood

Assassinio sull’Eiger va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, venerdì 7 agosto, alle ore 16:20. Si tratta di una pellicola realizzata negli Stati Uniti d’America nel 1975 da diverse case cinematografiche tra cui la Universal pictures e la The Malpaso Company. La regia di questo film è stata curata dal principale protagonista Clint Eastwood con soggetto tratto dal romanzo scritto da Rod Whitaker il quale si è occupato anche della sceneggiatura in collaborazione con Hal Dresner e Warren Murphy. Le musiche della colonna sonora sono state composte da John Williams con scenografia di Aurelio Crugnola e gli effetti speciali di Ben McMahan. Nel cast figurano oltre allo stesso Eastwood anche George Kennedy, Vonetta McGee, Jack Cassidy, Heidi Bruhl, Thayer David e Reiner Schone.

Assassinio sull’Eiger, la trama del film

Ecco la trama di Assassinio sull’Eiger. Un ex agente segreto e soprattutto alpinista di nome Jonathan dopo aver messo da parte questa vita sprezzante del pericolo sta cercando di portare avanti un’esistenza tranquilla e soprattutto di dedicarsi alla sua straordinaria passione per il mondo dell’arte. Un giorno però la sua bolla viene in parte compromessa dall’arrivo di un ex collega il quale lo informa che il loro capo lo vorrebbe ingaggiare per un’azione solitaria. In particolare Jonathan dovrebbe uccidere due agenti nemici ma lui si rifiuta categoricamente. A questo punto l’ex collega fa presente che il loro capo è pronto a mettere a conoscenza il fisco della presenza del suo privato angolo di arte composto da tanti dipinti e sculture trafugate ed ottenute in maniera illecita. Jonathan viene messo con le spalle al muro per cui si vede costretto ad occuparsi della vicenda e si mette in viaggio alla volta di Zurigo dove riesce a rintracciare il primo agente nemico ed ucciderlo.

Il secondo agente invece è un alpinista per cui condivide la tua stessa passione e si sta per lanciare nella scalata del monte Eiger nelle Alpi della zona di Berna in Svizzera. La cosa atipica di questa missione è che il capo non gli fornisce l’identikit preciso del suo avversario dandogli soltanto come unica indicazioni il fatto che zoppichi. L’agente così deve cercare di capire qual sia il bersaglio da colpire all’interno di una squadra di alpinisti composta da 3 persone. Jonathan dovrà capire chi tra un alpinista tedesco di nome Carl, un francese di nome Jean Paul e un austriaco di nome Anderl chi sia il nemico da uccidere. Durante la scalata i quattro alpinisti sono sottoposti a diverse prove di grande forza fisica anche perché le condizioni climatiche non sono le migliori per questo genere di attività. Una rovinosa caduta di massi finisce per scolpire pieno volto l’alpinista francese che riporta alcune ferite. Il gruppetto è costretto così a fermarsi e soprattutto ad effettuare un piccolo campo dove purtroppo l’alpinista francese troverà la morte per via di alcune complicanze in ragione della ferita riportata. Il gruppo tenta di rientrare frettolosamente sperando che l’uomo rimasto a campo base, Bowman, possa dare loro supporto immediato non appena li vede. Jonathan viene salvato miracolosamente dallo stesso Bowman mentre gli altri muiono. Jonathan si troverà nuovamente in difficoltà, infatti, dopo essere stato salvato si accorge che proprio Bowman è l’uomo che zoppica. Cosa farà?

© RIPRODUZIONE RISERVATA