Assunzioni 2024/ 7 Lavori “introvabili”: ecco le Regioni che cercano di più (17 novembre 2023)

- Danilo Aurilio

Tra le assunzioni previste per il 2024, esistono una serie di lavori le cui figure risultano "introvabili". La Regione Lazio, conquista il primato sulle ricerche

Operaio Lamiera Lapresse1280 640x300 Lapresse

A partire dall’anno 2024, saranno 1,3 milioni le nuove assunzioni previste dalle imprese, mentre ammontano a 430 mila i nuovi inserimenti presso le aziende effettuati nel mese di novembre.

I settori trainanti – ovvero quelli con maggiore richiesta di lavoro – sono quelli appartenenti al commercio e al turismo. Restano invece ancora molto rallentanti ì settori dell”industria e della costruzione presso al quale sono state registrate mensilmente 45 mila nuove entrate.

Assunzioni 2024: le figure più ricercate

Secondo quanto riporta il borsino delle professioni di Excelsior, le assunzioni del 2024 coinvolgeranno una serie di figure professionali che sono state definite “introvabili”.

Nonostante oggigiorno la disoccupazione abbia una percentuale alta, in realtà esistono dei lavori professionali poco conosciuti ma anche molto ricercati. Nella categoria di quelli “introvabili”, eccone una serie:

  • Operai specializzati, come ad esempio quelli specializzati nelle rifiniture delle costruzioni e quelli fonditori
  • Saldatori;
  • Calderai;
  • Montatori di carpenteria metallica;
  • Lattonieri;
  • Fabbri;
  • Costruttori di utensili.

Per chi volesse andare alla ricerca di nuove opportunità, sarebbe meglio trovare – oltre che le migliori nicchie – anche i siti di lavoro più affidabili , purché si invii un cv e una lettera di presentazione adeguata.

Quindi secondo alcuni dati raccolti dal mismatch la correlazione tra domanda e offerta rimane sempre molto elevata, in pratica sono 209 mila i profili trovati sui 430 mila ricercati.

Le maggiori opportunità di lavoro si ritrovano nel Nord Ovest del nostro paese con 136 mila entrate al mese e 418 mila nel trimestre, seguono poi il Sud e le Isole con 108 mila entrate al mese e 315 mila nel trimestre.

Il Nord- Est con 96 mila entrate al mese e 302 mila nel trimestre e infine il centro con 89 mila entrate al mese e 268 mila nel trimestre.

Nel report vi sono delle Regioni italiane, che conquistano il primato sul numero di assunzioni previsto per il 2024. Tra queste, troviamo al primo posto la Regione Lazio (+20.750), seguita dalla Lombardia (+19.980), Campania (15.680) e Toscana (+10.880).







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Lavoro

Ultime notizie