Astrazeneca, vaccino ‘cambia nome’: ora si chiama Vaxzevria/ C’è nuovo bugiardino

- Mirko Bompiani

Il vaccino anti-Covid di Astrazeneca d’ora in poi si chiamerà Vaxzevria: la conferma arriva direttamente dall’Agenzia europea del farmaco

Vaccino AstraZeneca
Vaccino anti-Covid AstraZeneca (LaPresse, 2021)

Arrivano importanti novità sul vaccino Astrazeneca. Come reso noto dalla multinazionale anglo-svedese, cambia il nome del farmaco: d’ora in poi si chiamerà Vaxzevria. Questo sarà il nuovo nome commerciale del vaccino anti-Covid, sviluppato insieme all’Università di Oxford, ed è già stata data comunicazione all’Agenzia europea del farmaco.

Non ci sono novità degne di nota per quanto riguarda il farmaco in sé, ma si tratta puramente di un cambiamento di denominazione. Anzi, non si tratta neanche di una variazione da questo punto di vista: il farmaco di Astrazeneca non ha mai avuto un nome commerciale ufficiale, ma è sempre stato riconosciuto con il nome dell’azienda che lo ha prodotto.

Vaxzevria, il nuovo nome del vaccino Astrazeneca

Vaxzevria sarà il nome che troveremo su tutte le etichette delle fiale del vaccino anti-Covid di Astrazeneca, nonché sugli imballaggi e sul bugiardino. L’ufficialità è arrivata cinque giorni fa, il 25 marzo 2021, con tanto di comunicato diffuso dall’Ema. Anche per quanto concerne il foglio illustrativo arrivano importanti novità: a partire da adesso il bugiardino conterrà tra le controindicazioni possibili e rari casi di eventi avversi tromboembolici. Un aggiornamento legato al dibattito delle scorse settimane, risolto poi dalla conferma della sicurezza e dell’efficacia del farmaco da parte dell’Agenzia europea del farmaco. Le analisi degli esperti non hanno riportato evidenze su un aumento del rischio di complicanze dopo la somministrazione del vaccino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA