ATALANTA SI QUALIFICA SE…/ Champions League: l’ipotesi della classifica avulsa

- Claudio Franceschini

Atalanta si qualifica agli ottavi di Champions League se… i risultati utili contro lo Young Boys, bisognerà comunque aspettare l’ultima giornata per sapere se la Dea passerà il turno.

Pessina esultanza Atalanta curva lapresse 2021 640x300
L'Atalanta si qualifica agli ottavi di Champions League? (Foto LaPresse)

ATALANTA SI QUALIFICA AGLI OTTAVI SE… LA CLASSIFICA AVULSA

Nel capire se l’Atalanta si qualificherà agli ottavi di Champions League, segnaliamo che esiste anche la possibilità della classifica avulsa: ovvero, tre squadre con gli stessi punti. Come si verificherebbe lo scenario? Semplice: una vittoria della Dea sul campo dello Young Boys questa sera e un pareggio tra Villarreal e Manchester United, e poi nell’ultima giornate le due partite dovrebbero terminare pari. A quel punto Atalanta, Villarreal e Submarino Amarillo avrebbero 9 punti: la classifica avulsa naturalmente prende in considerazione i risultati maturati nelle sfide contro le rivali per la qualificazione – cioè verrebbero esclusi i punti fatti contro lo Young Boys.

Ebbene: Atalanta e Villarreal avrebbero la stessa quota ovvero 3 punti, mentre in vantaggio ci sarebbe il Manchester United che aveva perso a Berna e avrebbe a quel punto 8 punti. I Red Devils sarebbero primi, a giocarsi il secondo posto le altre due squadre: per questo prima parlavamo della differenza reti complessiva, perché in questo caso l’Atalanta sarebbe attualmente penalizzata e dunque nel battere lo Young Boys al Wankdorf avrebbe anche bisogno di una goleada, un 4-0 per esempio con il Submarino Amarillo fermato su 0-0 o 1-1 dal Manchester United. Non è uno scenario semplice, ma non lo è nemmeno quello della qualificazione agli ottavi di Champions League decisa dalla classifica avulsa… (agg. di Claudio Franceschini)

I RISULTATI UTILI CONTRO IL VILLARREAL

L’Atalanta si qualifica agli ottavi di Champions League? Diciamo subito che questa sera la Dea, che va a Berna sul campo dello Young Boys (ore 21:00) non potrà in alcun modo prendersi il passaggio del turno, e dunque dovrà aspettare l’esito dell’ultima giornata nel gruppo F quando ospiterà il Villarreal. Ora: la situazione in classifica ci dice di un’Atalanta terza con 5 punti, mentre sono 7 quelli di Manchester United e Villarreal che comandano il girone; siccome Submarino Amarillo e Red Devils si incrociano al La Ceramica, appare oltremodo evidente che almeno una delle due migliorerà il proprio punteggio in classifica, il che chiaramente non sarà necessariamente un male visto che a qualificarsi agli ottavi di Champions League sono in due.

Cosa serve dunque all’Atalanta? Diciamo immediatamente che il faccia a faccia in Spagna consentirà agli uomini di Gian Piero Gasperini di essere comunque in corsa all’ultima giornata: tradotto, questa sera l’Atalanta non si può qualificare agli ottavi ma nemmeno può essere aritmeticamente eliminata, e questo è un bel punto di partenza. Poi, bisognerà studiare le combinazioni dei risultati: allo stato attuale delle cose, conterà parecchio la differenza reti nei confronti del Villarreal, e qui il Submarino Amarillo fa molto meglio con +4 contro lo 0 della Dea, che ha anche segnato due gol in meno.

ATALANTA SI QUALIFICA AGLI OTTAVI SE… BISOGNA VINCERE A BERNA, E POI RIPETERSI

Dunque, lo scenario migliore che porterebbe l’Atalanta vicina alla qualificazione agli ottavi di Champions League è una vittoria sul campo dello Young Boys – ovviamente – e una sconfitta di una delle due rivali: in questo modo infatti la Dea sarebbe comunque seconda a 8 punti, inseguendo la capolista del girone che sarebbe a quota 10 ma che a quel punto sarebbe “libera” di fuggire, perché la corsa si fa sulla piazza d’onore. Abbiamo detto della differenza reti, perché alla Dea conviene che il gruppo F lo vinca il Manchester United: i Red Devils hanno già la doppia sfida a favore nei confronti dell’Atalanta, e non sarebbe certamente ideale che all’ultima giornata i nerazzurri si trovassero a contendere la seconda posizione agli inglesi.

Dunque, è molto meglio che a vincere al La Ceramica sia la squadra affidata a Michael Carrick, dopo l’esonero di Ole Gunnar Solskjaer: questo anche perché nell’ultima giornata del girone di Champions League sarà proprio il Villarreal ad arrivare al Gewiss Stadium, e scavalcandolo questa sera basterebbe poi pareggiarci per tenerlo alle spalle. Il discorso che stiamo affrontando ha come accennato una premessa d’obbligo, ovvero che l’Atalanta vinca questa sera al Wankdorf: in caso contrario le cose si complicherebbero, ma tutto sommato un esito favorevole al La Ceramica potrebbe non alzare troppo l’asticella della qualificazione agli ottavi di Champions League…

© RIPRODUZIONE RISERVATA