Atalanta si qualifica se…/ Champions League: ko contro il Villarreal, ottavi addio

- Chiara Ferrara

L’Atalanta non si qualifica agli ottavi di Champions League: a Bergamo la Dea perde contro il Villarreal, arriva terza nel girone e retrocede in Europa League, mancando così l’obiettivo.

Diretta Udinese Atalanta
(Foto LaPresse)

ATALANTA, OTTAVI DI CHAMPIONS ADDIO: KO CONTRO IL VILLARREAL

L’Atalanta non si qualifica agli ottavi di Champions League: il detto recita che non c’è due senza tre, ma questa volta la Dea manca la sfida decisiva per la qualificazione perdendo in casa contro il Villarreal. Non sapremo mai come sarebbe andata se non avesse nevicato mercoledì sera, e la partita si fosse giocata regolarmente 24 ore prima; quel che sappiamo è che questa sera al Gewiss Stadium il Villarreal ha fatto la voce grossa e, con grande cinismo, ha chiuso il primo tempo in vantaggio di due gol per effetto dei sigilli di Danjuma e Capoue. Al 51’ minuto ancora Danjuma ha calato il tris, di fatto eliminando l’Atalanta.

La Dea a quel punto ha avuto una reazione di orgoglio e tra 71’ e 80’ ha segnato due volte con Malinovskyi e Duvan Zapata, ma avrebbe dovuto realizzare altri due gol per qualificarsi agli ottavi. Impresa tutto sommato possibile per una macchina da reti come quella di Gian Piero Gasperini, ma stasera di fronte c’era una squadra quadrata come il Villarreal, che ha blindato la sua porta e si è preso la qualificazione agli ottavi. L’Atalanta ripartirà invece dall’Europa League, con gli spareggi in cui ci sarà anche il Napoli e forse la Lazio: la Dea può e deve puntare a vincere il trofeo. (agg. di Claudio Franceschini)

SOTTO 0-1

In questo momento l’Atalanta non si qualifica agli ottavi di Champions League: nel primo tempo al Gewiss Stadium comanda il Villarreal, a segno dopo soli 2 minuti. Grave incomprensione della difesa orobica: Parejo non perde tempo e innesca la corsa di Danjuma, che si presenta davanti a Musso e non sbaglia. Con questa rete il Villarreal sale a 10 punti nella classifica del gruppo F, lasciando l’Atalanta a 6: purtroppo la situazione della squadra di Gian Piero Gasperini si complica non poco, perché adesso i gol da realizzare per qualificarsi agli ottavi di Champions League sono due.

Infatti, come noto il pareggio non basterebbe: il Villarreal ha un punto in più e non servirebbe ottenere un segno X per avanzare nel torneo. Dunque, serve ribaltare il risultato: peccato che, nonostante abbia preso in mano il pallino del gioco dopo aver subito gol, l’Atalanta si sia scontrata con il portiere argentino Rulli che fino a questo momento è stato grande protagonista. Non resta allora che vedere quello che succederà nel secondo tempo, sperando che le cose ovviamente vadano in un certo modo e cioè con la qualificazione dell’Atalanta agli ottavi di Champions League… (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA

Solo pochi istanti prima del fischio d’inizio della sfida che ci dirà se l’Atalanta si qualificherà o meno agli ottavi di finale di Champions League: l’attesa è grande, tenuto conto che Gasperini e i suoi oggi si giocano il tutto per tutto. Come abbiamo ben visto la Dea oggi potrebbe passare alla prossima fase di coppa, ma pure passare in Europa league o addirittura venir eliminata dalle competizioni europee: uno scenario certo terribile per i tifosi, che ormai si sono abituati a certi palcoscenici.

Dal debutto in Champions league nella stagione 2019-20 l’Atalanta si è sempre qualificata agli ottavi di coppa, arrivando pure ai quarti due stagioni fa (dove venne battuta dal Psg): sarebbe dunque grave delitto oggi mancare l’appuntamento con le big d’Europa. Pure l’ultima parola l’avrà il campo: si gioca! (agg Michela Colombo)

IL PRECEDENTE

L’Atalanta si qualificherà agli ottavi di Champions league? E’ questa la domanda che tormenta i tifosi della Dea alla vigilia della sfida con il Villarreal, l’ultima per la fase a gironi della manifestazione UEFA e che pure avrà luogo solo oggi, giovedi 9 dicembre (dopo il rinvio occorso per neve). Come abbiamo ben visto, per sognare Gasperini e i suoi giocatori oggi dovranno vincere con un buon risultato contro la formazione spagnola: pure il match di questa sera non si annuncia affatto semplice.

E lo storico non rincuora più di tanto i tifosi. Ricordiamo infatti benissimo quanto era occorso nel turno di andata solo a inizio settembre  al De la Ceramica, quando pure le due squadre pareggiarono solo per 2-2: dopo la rete di Freuler, gli spagnoli avevano subito pareggiato prima dell’intervallo con Trigueros, mentre nel secondo tempo erano stati Danjum e Gosens a chiudere  le marcature. Fu un match complicato: e purtroppo rischia di esserlo anche quello di questa sera a Bergamo. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

BERGAMASCHI PADRONI DEL PROPRIO DESTINO

L’Atalanta si qualifica agli ottavi di finale di Champions League soltanto se batte il Villarreal nell’ultima giornata della fase a gironi. Gli orobici sono attualmente al terzo posto della classifica del gruppo con 6 punti, mentre gli spagnoli ne hanno uno in più. La vittoria alla Gewiss Arena di Bergamo, dunque, è l’unico risultato utile, indipendentemente da quel che accadrà nel match tra il Manchester United già qualificato ed il fanalino di coda Young Boys.

La squadra di Gian Piero Gasperini è quindi padrona del proprio destino, anche se pesano i risultati conquistati in precedenza nelle altre gare del girone. In particolare, il pari conquistato dal Manchester United nei minuti di recupero alla quarta giornata. Anche con l’abbordabile Young Boys, però, gli orobici non sono riusciti ad andare oltre il pari. È per questa ragione che adesso si trovato a dovere rincorrere il Villarreal: la qualificazione agli ottavi per il terzo anno consecutivo è alla portata, ma servirà dare il massimo per ottenerla.

ATALANTA SI QUALIFICA SE VINCE. E L’EUROPA LEAGUE?

L’Atalanta si qualifica agli ottavi di finale di Champions League se vince contro il Villarreal, ma se ciò non dovesse accadere c’è sempre la speranza di retrocedere in Europa League. Questo dipenderà dal risultato del match tra Manchester United e Young Boys. Nel caso in cui il fanalino di coda dovesse compiere l’impresa contro gli inglesi già qualificati e la squadra di Gian Piero Gasperini dovesse essere sconfitta, infatti, quest’ultima slitterebbe all’ultimo posto della classifica. Uno scenario apocalittico.

Nel caso in cui il match tra Atalanta Villarreal terminasse con un pareggio, invece, ad andare avanti in Champions League sarebbero gli spagnoli, ma gli italiani avrebbero un posto assicurato in Europa League in virtù degli scontri diretti a favore con lo Young Boys (1-0 a Bergamo nella gara di andata e 3-3 a Bern in quella di ritorno).

© RIPRODUZIONE RISERVATA