Attentato a Treviri, auto su folla: 2 morti/ Ultime notizie Germania: “atto omicida”

- Niccolò Magnani

Attentato in Germania: auto su folla nel centro di Treviri, almeno 4 morti (tra cui un bambino) e 15 feriti. Le ultime notizie e i video: “folle atto omicida”. Un arresto

Auto su folla a Treviri
Germania, auto su folla a Treviri (Twitter, 2020)

Non è ancora chiaro se si tratti di un attentato terrorista, ma di certo l’attacco avvenuto in pieno centro di Treviri (città della Germania sud-occidentale) è da definirsi un atto «folle e omicida», come ha spiegato il sindaco accorso con le forze dell’ordine sul luogo della strage. Un’auto – un Range Rover di colore grigio metallizzato – si è gettata sulla folla ad alta velocità e nell’area pedonale del centro di Treviri: il primo bilancio diffuso dalla Polizia parla purtroppo di 4 morti e almeno 15 feriti, ma le vittime potrebbero essere molte di più visto il violentissimo impatto che il Suv ha generato colpendo diversi pedoni presenti in centro per i primi acquisti del Natale. Ci sarebbe anche un bambino tra le vittime dell’attentato, mentre i feriti sono ancora in questi minuti soccorsi dalle autorità sanitarie dopo la stabilizzazione sul posto: «Abbiamo arrestato una persona, un veicolo è stato posto sotto sequestro», ha spiegato poco dopo le ore 16 la Polizia di Trevisi su Twitter.

ATTENTATO IN GERMANIA: MOVENTE TERRORISTA?

Al momento ancora non si hanno notizie sulle motivazioni dietro il folle attentato, ma per la Bild la persona arrestata sarebbe un cittadino tedesco di 51 anni senza apparentemente movente alcuno: altre fonti di stampa tedesca riportano di un guidatore donna, con i diversi occupanti del Range Rover che potrebbero essersi dileguati dopo l’attacco tranne ovviamente la persona arrestata. Stando a “Focus.de” l’auto viaggiava a 80 chilometri all’ora, non suonava il clacson e avrebbe accelerato nell’appropinquarsi ai pedoni: alcuni si sono salvati gettandosi di lato sui marciapiedi, ma molti sono stati purtroppo colpiti dal Suv in corsa nel centro di Treviri volando letteralmente in aria. «Quello che è successo a Treviri è scioccante. Il pensiero va alle famiglie delle vittime, ai tanti feriti e a tutti coloro che in questo momento sono in servizio per prendersi cura delle persone colpite», ha spiegato il portavoce del Governo Steffen Seibert. La dinamica potrebbe avvicinarsi all’attentato del dicembre 2016 presso i Mercatini di Natale a Berlino, ma è ancora troppo presto per capire se vi sia un movente islamista-terrorista o se le spiegazioni siano di diversa natura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA