AUGURI BUON 25 APRILE 2020, FRASI PER LIBERAZIONE E RESISTENZA/ Biagi “Nostra storia”

- Davide Giancristofaro Alberti

Auguri 25 aprile 2020, frasi per la festa della Liberazione della Resistenza. Altra raccolta di pensieri e di parole utili per questo giorno speciale

anpi partigiani resistenza 1 lapresse1280 640x300
L'Anpi in piazza (LaPresse)

Proseguiamo la nostra carrellata di frasi d’auguri in vista della festa della liberazione in programma dopodomani, 25 aprile 2020. Saranno molti, visto il periodo di quarantena, che si scambieranno messaggi via WhatsApp e chat varie, e di conseguenza, abbiamo selezionato per voi pensieri e parole decisamente significative per il giorno della Resistenza. Partiamo con questa frase di Bertolt Brecht: “Quando l’ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa dovere”. Così invece disse un giorno Giorgio Bocca, giornalista e scrittore italiano: “C’è una campagna di denigrazione della Resistenza: diretta dall’alto, coltivata dal cortigiano. Il loro gioco preferito è quello dei morti, l’uso dei morti: abolire la festa del 25 aprile e sostituirla con una che metta sullo stesso piano partigiani e combattenti di Salò”. Per ricordare il giorno della liberazione, non possiamo citare nuovamente il grande Sandro Pertini: “Alla più perfetta delle dittature preferirò sempre la più imperfetta delle democrazie”. Infine il pensiero di un altro grandissimo del giornalismo come Enzo Biagi: “Il 25 aprile. Una data che è parte essenziale della nostra storia: è anche per questo che oggi possiamo sentirci liberi. Una certa Resistenza non è mai finita”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

AUGURI 25 APRILE 2020, LIBERAZIONE E RESISTENZA, FRASI STORICHE

Manca poco al 25 aprile 2020, giorno in cui l’Italia ricorda la liberazione. Solitamente si tratta di una festività molto sentita, durante la quale i bambini e i ragazzi stanno a casa da scuola, e la maggior parte delle attività lavorative restano chiuse. Quest’anno sarà però un po’ diverso, complice il periodo di quarantena che stiamo vivendo causa epidemia da coronavirus. Ciò non significa che sabato prossimo non saranno molti a ricordare quel momento in cui l’Italia, al termine della seconda guerra mondiale, venne liberata dalla dittatura nazi-fascista, con l’aiuto congiunto delle truppe alleate, capitanate dagli Stati Uniti, e dei partigiani. In vista di questo giorno speciale, abbiamo voluto racchiudere alcune frasi per fare gli auguri durante il giorno della Resistenza, parole e pensieri che come sempre potrete scambiare via chat di WhatsApp, o eventualmente, come post da pubblicare sui vari Facebook, Instagram, Twitter e via discorrendo.

AUGURI 25 APRILE 2020, PASOLINI: “LA RESISTENZA E IL MOVIMENTO STUDENTESCO…”

Partiamo da questa frase di Frederick Douglass sulla tirannia: “I limiti dei tiranni sono stabiliti dalla resistenza di coloro che gli si oppongono”. Piero Calamandrei, invece, un giorno disse, riferendosi alla resistenza partigiana: “Era giunta l’ora di resistere; era giunta l’ora di essere uomini: di morire da uomini per vivere da uomini”. Questo è invece un pensiero di Antonio Gramsci: “Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti”. Mark Twain parla della libertà: “Coloro che si professano a favore della libertà, e tuttavia deprecano l’agitazione, sono quelle stesse persone che vogliono i raccolti senza arare il terreno”. Passiamo ad un altro grandissimo come Pier Paolo Pasolini: “La Resistenza e il Movimento Studentesco sono le due uniche esperienze democratico-rivoluzionarie del popolo italiano. Intorno c’è silenzio e deserto: il qualunquismo, la degenerazione statalistica, le orrende tradizioni sabaude, borboniche, papaline”. Infine le parole di uno dei più grandi presidenti che l’Italia abbia mai avuto, Sandro Pertini: “La Costituzione è un buon documento; ma spetta ancora a noi fare in modo che certi articoli non rimangano lettera morta, inchiostro sulla carta. In questo senso la Resistenza continua”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA