AVVERSARIA NAPOLI È IL BARCELLONA/ Sorteggio playoff Europa League: che sfortuna!

- Claudio Franceschini

Avversaria Napoli sorteggio playoff Europa League 2021 è il Barcellona: sfortuna nera per i partenopei, ma i blaugrana di oggi sono in difficoltà e dunque la sfida può essere superata.

Napoli gruppo esultanza lapresse 2021 640x300
Napoli (Foto LaPresse)

AVVERSARIA NAPOLI: BARCELLONA NEL SORTEGGIO PLAYOFF EUROPA LEAGUE

L’avversaria del Napoli nei playoff di Europa League è il Barcellona: l’avrebbe voluta l’ex allenatore Maurizio Sarri, la pesca Luciano Spalletti che, magari, si potrà consolare pensando e ricordando che quella Roma da lui guidata per parecchi anni aveva centrato, contro i blaugrana, una grande impresa nei quarti di Champions League. La vera consolazione è però data dall’attuale stato del Barcellona: già vederla in Europa League fa impressione, in più va ricordato il clamoroso addio estivo di Leo Messi e una rivoluzione forzata da una profonda crisi economica, che ha avvicinato addirittura il fallimento e portato a una situazione di campo davvero complicata.

Nel frattempo è tornato Xavi, ma nemmeno lui può fare miracoli: il suo Barcellona non ha saputo battere il Benfica nella partita decisiva per andare agli ottavi di Champions League e dunque ha poi perso nettamente sul campo del Bayern Monaco, mentre nella Liga continua a faticare come dimostra il 2-2 contro l’Osasuna nell’ultimo turno. L’avversaria del Napoli nei playoff di Europa League è il Napoli: certamente la peggiore che potesse uscire dal sorteggio, ma in questo momento storico un duello che può assolutamente essere vinto. (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGIO PLAYOFF EUROPA LEAGUE: SI COMINCIA!

Finalmente ci siamo: il Napoli sta per conoscere la sua avversaria nei playoff di Europa League. Tra queste, anche il Barcellona: i blaugrana formalmente non hanno mai giocato in questa competizione, perchè l’ultima volta in cui lo hanno fatto si chiamava ancora Coppa Uefa e non esistevano i gironi. Era il primo Barcellona di Frank Rijkaard e Ronaldinho: nel 2006 avrebbe vinto la Champions League inaugurando il ciclo poi sublimato da Pep Guardiola, ma nel 2003-2004 era in Coppa Uefa. Aveva iniziato il suo cammino ai sedicesimi eliminando il Brondby, poi incredibilmente era stato eliminato dal Celtic: 0-1 in Scozia, 0-0 al Camp Nou.

Quel Barcellona però aveva svoltato nella seconda parte della stagione, con un girone di ritorno nella Liga fatto di 17 vittorie e un pareggio, che però non erano bastati a strappare il titolo al Valencia. Oggi la situazione è diversa, ma anche simile: la sensazione è che si possa essere all’inizio di un grande ciclo, ma bisognerà avere la giusta pazienza. Intanto il Napoli eviterebbe di buon grado un’avversaria come il Napoli nel sorteggio degli spareggi di Europa League, ma tra poco scopriremo quello che succederà: la parola passa subito alle urne, perchè finalmente la cerimonia tanto attesa sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGIO PLAYOFF EUROPA LEAGUE: IL GIRONE

L’avversaria del Napoli nei playoff di Europa League sta per uscire dal sorteggio. I partenopei hanno superato il loro girone, ma hanno dovuto sudarsi la qualificazione a partire dalla prima giornata quando, sotto di due gol al King Power Stadium, sono riusciti a strappare un pareggio al Leicester in rimonta. Poi la sconfitta contro lo Spartak Mosca, ma il doppio sigillo contro il Legia Varsavia ha rimesso le cose a posto; peccato che nella penultima giornata il Napoli abbia nuovamente perso contro i russi, arrivando così a 90 minuti dal termine del girone con il terzo posto in classifica.

Il 3-2 sul Leicester ha comunque qualificato Luciano Spalletti; come detto però è stato un traguardo centrato al cardiopalma, perchè la vittoria dello Spartak Mosca a Varsavia ha costretto il Napoli a battere le Foxes. Abbiamo anche parlato del rigore sbagliato dai polacchi: per i padroni di casa non sarebbe cambiato alcunchè, ma i partenopei se il Legia avesse pareggiato avrebbero evitato di giocare questi spareggi di Europa League, andando subito agli ottavi di finale e dunque saltando due partite che rischiano ora di essere parecchio dispendiose, soprattutto se l’avversaria del Napoli sarà una delle più ostiche in uscita dal sorteggio… (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGIO PLAYOFF EUROPA LEAGUE

L’avversaria del Napoli nei playoff di Europa League uscirà dal sorteggio di lunedì 13 dicembre: scopriremo tra qualche ora allora contro chi dovranno giocare i partenopei nel turno che possiamo definire “intermedio”. Sono di fatto i vecchi sedicesimi, ma con una differenza: le partite sono soltanto 8, e riguardano le seconde classificate di ciascun girone di Europa League – tra cui proprio il Napoli – e le terze di Champions League, perchè chi ha vinto il raggruppamento di Europa League è volato subito agli ottavi.

In questo sorteggio il Napoli è testa di serie: secondo nel suo girone, si è qualificato battendo il Leicester con un 3-2 (in caso contrario sarebbe finito in Conference League) ma all’ultimo secondo ha avuto la possibilità di arrivare primo e saltare questo turno, opportunità sfumata con il rigore sbagliato dal Legia Varsavia, che ha perso contro lo Spartak Mosca. Dunque, sappiamo che l’avversaria del Napoli negli spareggi di Europa League uscirà dalle terze di Champions League: una di queste non sarà l’Atalanta visto che i derby sono ancora vietati, di conseguenza le possibilità sono sette e ora le vedremo nel dettaglio.

CHI CONTRO IL NAPOLI IN EUROPA LEAGUE?

L’avversaria del Napoli negli spareggi di Europa League sarà dunque una tra Lipsia, Porto, Borussia Dortmund, Barcellona, Sheriff, Siviglia e Zenit: chiaramente balza subito all’occhio la squadra blaugrana, che non giocava in Europa League da 18 anni e che ci sarà costretta a causa della rifondazione e della crisi, che ben conosciamo. Il Barcellona è lo spauracchio per tutti, anche per il Napoli che poi può giustamente temere altre squadre: da Porto e Lipsia ha già ricevuto delusioni in passato e si tratta comunque di rivali pericolose in senso assoluto, per non parlare poi del Siviglia che, sia pure deluso per non aver superato un girone di Champions League abbordabile, potrebbe comunque trovarsi nella condizione di vincere la sua settima Europa League.

Dunque l’avversaria del Napoli negli spareggi di Europa League sarà comunque una squadra tosta, ma va anche detto che sicuramente Luciano Spalletti e i partenopei hanno tutte le possibilità di superare qualunque avversaria si pari sulla loro strada; di certo alcune sono preferibili ad altre, sarebbe un affare per esempio pescare lo Sheriff Tiraspol (nonostante la sua vittoria al Santiago Bernabeu) ma anche lo Zenit San Pietroburgo sembra avere qualcosa in meno delle altre. Staremo a vedere…





© RIPRODUZIONE RISERVATA