AVVERSARIE LAZIO GIRONE EUROPA LEAGUE/ Gruppo E: Celtic, Rennes e Cluj

- Mauro Mantegazza

Avversarie Lazio girone Europa League, nel gruppo E le squadre sono Celtic, Rennes e Cluj. Rivali ostiche ma non impossibili: l’esito del sorteggio

Lazio gruppo
Video Lazio Rennes (LaPresse)

Le avversarie della Lazio nel girone E di Europa League saranno Celtic, Rennes e Cluj. Dalla terza fascia non è andata benissimo perché sicuramente i francesi del Rennes erano tra i nomi più ostici, nulla di impossibile comunque: sono arrivati decimi nella scorsa Ligue 1 e si sono qualificati alla Europa League in quanto vincitori della Coppa di Francia, in tal senso sarà un duello speciale con la Lazio che invece è la squadra detentrice della Coppa Italia. Da non sottovalutare pure il Cluj, che è campione di Romania in carica: vale il discorso fatto anche per il Rennes, sicuramente c’erano avversarie migliori nella quarta fascia, però la Lazio resta globalmente superiore. Giudizio complessivo: si tratta di un girone equilibrato e senza squadre particolarmente deboli, però non ci sono nemmeno big e sicuramente è la Lazio la squadra favorita per il primo posto in classifica, o come minimo per entrare fra le prime due e ottenere la qualificazione ai sedicesimi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRIMA AVVERSARIA LAZIO: IL CELTIC

La prima delle tre avversarie della Lazio nel girone E di Europa League sarà il Celtic Glasgow. Nome di grande fascino e trasferta mai facile in uno stadio fra i più belli nel panorama internazionale, anche se bisogna dire che tecnicamente c’erano avversarie più pericolose fra quelle possibili per la Lazio dalla seconda fascia. Dunque tutto sommato possiamo dire che sia andata bene così; il Celtic è rivale di sicuro fascino e che garantirà due partite di richiamo, ma senza essere tecnicamente irresistibile. La Lazio è sulla carta superiore agli scozzesi, naturalmente gli uomini di Simone Inzaghi saranno poi chiamati a mantenere sul campo il pronostico per ora sulla carta. Adesso attendiamo gli altri due nomi per dare un giudizio completo sul girone della Lazio… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per cominciare il sorteggio, tra poco dunque conosceremo i nomi delle squadre che saranno avversarie della Lazio nel girone di Europa League. Abbiamo già parlato dell’Eintracht Francoforte, che sarebbe meglio evitare visti i pessimi precedenti della scorsa stagione. Ricordiamo infatti che i tedeschi e i biancocelesti nel 2018-2019 erano stati inseriti nel girone H di Europa League. La partita d’andata fu giocata a Francoforte il 4 ottobre 2018 e l’Eintracht vinse 4-1 con la doppietta di Da Costa e i gol di Costi e Jovic, a causa dei quali dunque la rete di Parolo servì solamente per salvare l’onore della Lazio. Il ritorno allo stadio Olimpico fu giocato giovedì 13 dicembre e vide di nuovo la vittoria dell’Eintracht per 1-2: vantaggio della Lazio con Correa, ma poi i tedeschi ribaltarono la situazione con le reti di Gacinovic e Haller. L’unico aspetto positivo è che la Lazio ottenne comunque la qualificazione per i sedicesimi di finale, ma di certo i numeri contro i tedeschi sono pessimi. Ci sarà l’occasione per una rivincita? Lo scopriremo molto presto: parola all’urna della Uefa! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TRASFERTE DA EVITARE

Analizzando i nomi delle squadre possibili avversarie della Lazio nel girone di Europa League, bisogna anche tenere conto del fattore viaggi, aspetto non trascurabile dal momento che l’Europa League raccoglie formazioni da ogni angolo d’Europa, con ben 26 nazioni rappresentate. Lunghe trasferte sono una possibilità e non sarebbero gradevoli da inserire nel calendario sempre affollato, dovendo giocare al giovedì. Ad esempio, possiamo ricordare che in seconda fascia ci sono i kazaki dell’Astana: squadra rispettabile, negli ultimi anni presenza molto frequente in Europa League, ma problematica da affrontare soprattutto per motivi geografici – basterebbe dire che ci separano ben quattro ore di fuso orario da Astana per rendere conto di quanto è lungo il viaggio. Molto lontana è anche Baku, la capitale dell’Azerbaigian dove gioca le proprie partite casalinghe il Qarabag, in terza fascia. Krasnodar, Oleksandriya e Trabzonspor sono altre squadre che comporterebbero viaggi assali lunghi, così come il Rosenborg, in diversi di questi casi potrebbe anche incidere il clima – ad esempio se capitasse di giocare a dicembre in quel di Trondheim… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SUGGESTIONI SCOZZESI

Quali saranno le avversarie della Lazio nel girone di Europa League? Possiamo notare che nel sorteggio saranno presenti entrambe le squadre di Glasgow, cioè il Celtic che è in seconda fascia e i Rangers che sono invece una mina vagante dalla quarta fascia. Glasgow condivide con Istanbul e con la nostra Capitale il “record” di avere due squadre in corsa nella fase a gironi di questa Europa League, ma di certo un incrocio con Celtic oppure Rangers – una naturalmente esclude l’altra perché nello stesso girone non ci possono essere due squadre della stessa nazione – sarebbe particolarmente suggestivo. Il Celtic nella propria storia vanta addirittura una Coppa dei Campioni vinta nel 1967, inoltre negli ultimi anni è stata la dominatrice del calcio scozzese grazie anche alle difficoltà degli storici nemici Rangers, passati anche attraverso un fallimento. Questo spiega la differenza di ranking Uefa tra le due squadre scozzesi, che vivono una fortissima rivalità, per molti versi simile a quella che divide la Lazio dai cugini giallorossi. Anche per questo motivo, un incrocio sarebbe molto suggestivo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

AVVERSARIE LAZIO: BIANCOCELESTI IN PRIMA FASCIA

Quali saranno le avversarie della Lazio nel girone di Europa League? La risposta arriverà oggi dal tradizionale sorteggio di Montecarlo, intanto possiamo osservare che la Lazio di Simone Inzaghi è stata collocata in prima fascia, di conseguenza sarà una delle dodici teste di serie ed eviterà le avversarie potenzialmente più pericolose – dall’Arsenal al Manchester United, dal Siviglia al porto tanto per fare qualche nome, oltre ovviamente alla Roma che comunque sarebbe stata esclusa perché nei gironi non si possono affrontare squadre della stessa nazione. I pericoli dovrebbero arrivare soprattutto dalla seconda fascia, che contiene avversarie di buon livello come l’Eintracht Francoforte, il Psv Eindhoven oppure il Celtic, anche se qualche mina vagante può arrivare anche dalle fasce minori, come ad esempio il Wolverhampton che ha eliminato il Torino. Insomma, i nomi non saranno quelli della Champions League ma il sorteggio è comunque importante, perché ne può emergere un girone ostico ed equilibrato oppure uno decisamente più semplice per una Lazio che ha iniziato la nuova stagione con una bella vittoria sul campo della Sampdoria.

AVVERSARIE LAZIO SORTEGGIO EUROPA LEAGUE: L’ANNO SCORSO

Mentre sale l’attesa per scoprire le avversarie della Lazio nel girone di Europa League, facciamo un salto nel passato per ricordare che cosa era successo un anno fa nel sorteggio per i biancocelesti. Per la Lazio era emerso un girone sulla carta assai complicato a causa della presenza di Eintracht Francoforte e Olympique Marsiglia, oltre ai ciprioti dell’Apollon Limassol. Le previsioni poi non furono del tutto rispettate perché l’Olympique fu un vero e proprio flop e la Lazio ottenne la qualificazione con ampio anticipo nonostante la sconfitta per 4-1 a Francoforte – l’Eintracht avrebbe poi vinto anche all’Olimpico, ma a qualificazione già in tasca per entrambe le squadre. Decisiva la doppia vittoria nel turno centrale con l’OM, perché la Lazio vinse per 1-3 a Marsiglia nella terza giornata e si impose poi per 2-1 all’Olimpico nella quarta giornata, due vittorie che unite al successo contro l’Apollon Limassol per 2-1 alla prima giornata blindarono con ampio anticipo la qualificazione per i sedicesimi di finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA