Baby K, haters:”neanche prova a nascondere il playback”/ Nel mirino dei fan al Battiti Live 2019

- Morgan K. Barraco

Baby K, Battiti Live Compilation: tornerà la polemica per il playback? Dopo la tappa di Gallipoli i fan sui social la presero di mira con pesanti critiche…

Baby K
Baby K

Baby K non è riuscita ad ottenere il successo sperato in occasione di Battiti Live 2019, ma ha il merito di essere finita al centro dell’attenzione mediatica. Anche se in negativo, visto che l’artista è stata criticata aspramente sui social per via della sua performance nella tappa di Gallipoli, la quarta del festival estivo. Sul palco ha interpretato ben due brani, Playa e Voglio ballare, ma non è stata la contaminazione estera e far storcere il naso agli ammiratori. Nè il singolo Da zero a cento che ha intonato prima di lasciare il posto a Giusy Ferreri, tra l’altro uno dei suoi più grandi successi. La rapper infatti ha preferito interpretare Playa in playback e per questo è finita subito sulla gogna dei social, dato che a quanto pare non sarebbe riuscita per nulla a nascondere lo stratagemma.

Baby K sarà inoltre uno degli artisti che vedremo a Battiti Live Compilation nella prima serata di Italia 1 di questa sera, mercoledì 28 agosto 2019, e sarà possibile rievocare quei momenti così infuocati. Per alcuni degli haters particolarmente infastiditi, è stato tra l’altro immediato il confronto fra la rapper e Loredana Lecciso, per via di una forte somiglianza fisica. Nessuna replica invece da parte di Baby K sulle critiche ricevute, forse perché al di là di tutto il singolo tanto incriminato è diventato comunque il suo nuovo tormentone. Il disco di platino ricevuto grazie a più di 50 mila copie vendute dimostrano quanto l’artista sia riuscita ancora una volta a cavalcare la stagione più bollente dell’anno.

Baby K: nessuna vacanza per l’artista

Nessuna vacanza fino alla seconda metà di agosto per Baby K, ancora impegnata nel suo Icona Live, il tour estivo che si è concluso solo dieci giorni fa. Un’estate piena di appuntamenti per l’artista dalla chioma dorata, soddisfatta di essere riuscita a trasmettere al pubblico il proprio intento. “Grazie a tutti per aver compreso e apprezzato i messaggi dietro Icona e quello che volevo divulgare”, scrive infatti in un post, anticipando poi che si sarebbe goduta il meritato riposo solo dopo un’ultima tappa al Deejay On Stage di Riccione. Una promessa mantenuta nei giorni successivi: Baby K compare all’Havana al fianco di una statua bronzea, monumento alle spalle e cielo limpido anche se con nuvole. Seduta sul bordo dei grandi blocchi di cemento, scruta l’orizzonte pacifica, con un look dai colori chiari e scarpe sportive, rigorosamente bianche. Clicca qui per guardare il post di Baby K.

L’ultimo messaggio invece è volutamente provocatorio. Mentre il panorama rimanda la stessa piazza cubana, con qualche palma e il mare solo all’orizzonte, la rapper sfoggia un costume con top nero e slip fuxia. Solo per poi svelare che in realtà si tratta di uno stratagemma per attirare l’attenzione e parlare di un problema ben più serio: gli incedi che hanno colpito l’Amazzonia. “Volevo sapere se i media italiani stanno parlando degli incendi in Amazzonia”, sottolinea infatti chiedendo anche se sia già noto un piano concreto per agire. Clicca qui per leggere il post di Baby K.

L’Havana

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sono arrivate le vacanze anche per me… Bienvenido en Havana !🌎🌹

Un post condiviso da Baby K (@babykmusic) in data:

La foto in costume

Il successo di Playa



© RIPRODUZIONE RISERVATA