BACK TO SCHOOL, 3a PUNTATA/ Diretta: Fubelli magicamente promosso, Schillaci bocciato

- Anna Montesano

Back to school, anticipazioni, concorrenti e diretta terza puntata: Paola Caruso, Roberta Lanfranchi, Maria Teresa Ruta e Totò Schillaci all’esame

back to school min 640x300
Fonte Instagram

Diretta Back to school, la terza puntata: commento live

A Back to school è giunto il momento dei verdetti finali dei ripetenti: Roberta Lanfranchi è stata promossa, Gianluca Fubelli Scintilla, dopo essere stato bocciato durante la scorsa puntata, è stato premiato per il suo lieve miglioramento con la promozione. Maria Teresa Ruta ha mostrato durante l’esame tutta la sua preparazione e l’esito per lei non poteva che essere positivo. Totò Schillaci nonostante il suo esame non sia stato tra i più brillanti della serata ha ricevuto i complimenti da parte della commissione per il suo coraggio, ma, nonostante tutto l’ex calciatore ha dovuto fare i conti con la realtà: bocciato, e dovrà fare ritorno durante la prossima puntata. Paola Caruso è stata inspiegabilmente promossa da parte della commissione, nonostante la sua impreparazione. L’ultima a scoprire l’esito del suo esame è Flavia Vento, per lei la commissione ha deciso di rispolverare il “6 politico” premiandola con la promozione. (Agg. Adriana Lavecchia)

Roberta Lanfranchi un disastro sui laghi lombardi

Roberta Lanfranchi durante la sua esperienza al campus di Back to School ha subito conquistato le maestrine Karen e Irene. La conduttrice nel riguardare le immagini del campus non ha retto e si è lasciata prendere dall’emozione e ha commentato: “È una terapia efficace e fa bene” e consiglia a tutti gli spettatori “Parlate con i bambini”.
Il suo esame di quinta elementare si apre con la geografia, in cui la conduttrice ha dovuto inserire al posto giusto tutti i laghi della regione Lombardia e dopo aver saputo il compito richiestole dalla maestra commenta: “Tabula Rasa”. Dopo qualche difficoltà è terminato l’esame di geografia di Roberta Lanfranchi, la materia a sorpresa scelta dalla commissione è matematica in cui il maestro Innaurato ha messo alla prova l’ottima conoscenza della donna sulla Tavola Pitagorica. (Agg. Adriana Lavecchia)

Che disastro Paola Caruso!

Durante la sua esperienza al campus di Back to school Paola Caruso ha sicuramente sfinito i piccoli maestrini costretti a riempirla di note disciplinari scatenando anche l’ira del bidello Antonino e del piccolo maestrino Dedalo che ha ammesso come secondo lui l’esame della donna sarà un disastro.

La donna si è approcciata al suo esame di quinta elementare con più di 100 note sul registro messe da parte dei maestrini. Il suo esame si è aperto non nel migliore dei modi con scienze con una domanda sulle rette parallele a cui la donna ha risposto nella maniera corretta tra mille difficoltà, crollando poi sull’unità di misura degli angoli a cui la donna ha risposto “L’orologio” e lo strumento per misurare gli angoli che secondo Paola Caruso è il “Geniometro” dopo molte gaffe della ripetente il suo esame di geometria è terminato e la materia a sorpresa scelta dalla commissione è inglese con alcune domande della maestra Greaves sulla famiglia reale a cui la donna ha risposto con qualche difficoltà ponendo fine così al suo esame di quinta elementare. Paola Caruso, dato il suo tragicomico esame, sarà anche presente durante la prossima puntata? (Agg. Adriana Lavecchia)

Maria Teresa Ruta conquista la commissione d’esame

Anche Paola Caruso e Roberta Lanfranchi, come Totò Schillaci e Maria Teresa Ruta, hanno due metodi di studio opposti, la Caruso durante le sue lezioni ha portato i maestrini all’esasperazione che sono stati costretti a punire la donna con più note disciplinari mentre, al contrario Roberta Lanfranchi ha subito conquistato la simpatia e la stima dei piccoli maestri rispondendo nella maniera più giusta a tutte le domande.

Maria Teresa Ruta però è riuscita a conquistare la simpatia dei piccoli maestrini durante la ricreazione portando a tutti i bambini le pistole ad acqua. Terminato il momento della ricreazione per la conduttrice televisiva ha inizio il suo esame con la geografia iniziando nel migliore dei modi e dopo qualche strafalcione la donna ha dato sfoggio di tutta la sua conoscenza obbligando anche la commissione d’esame a chiederle il silenzio. La materia a sorpresa scelta dalla commissione d’esame per Maria Teresa Ruta è italiano con la poesia San Martino di Carducci conquistando anche la giuria d’esame con la sua bravura. (Agg. Adriana Lavecchia)

Totò Schillaci alle prese con l’esame

Dopo le gaffe della prima lezione durante la seconda lezione l’ex calciatore ha ammesso di essersi impegnato molto per migliorare, ma dopo 40 anni di assenza dai banchi il suo rientro è stato molto difficile e risposta corretta dopo risposta corretta è riuscito a riconquistare la stima del maestrino Raffaele che ha confessato come l’ex calciatore possa avere buone possibilità di superare l’esame di quinta elementare.

L’esame di quinta elementare per Totò Schillaci si apre con italiano non nel migliore dei modi, l’ex calciatore da il via al suo esame scrivendo la parola ingegnere nel modo scorretto cadendo anche sulla definizione degli aggettivi possessivi. La materia a sorpresa scelta dalla commissione per Totò Schillaci è arte, tra le risate generali degli altri ripetenti. Alla domanda del maestro Innaurato sulla sua preparazione in arte il calciatore ha risposto: “Pessimo”. L’ex calciatore ha dovuto riconoscere il quadro “La creazione di Adamo” di Michelangelo e dopo un po’ di difficoltà e dopo aver dato il titolo al quadro come:  “Dio della vita”, l’ex calciatore è riuscito finalmente a dare il titolo corretto. Il suo esame, dopo le difficoltà in italiano si è concluso in maniera positiva con Arte, riuscirà ad essere promosso? Intanto, dopo l’esame del calciatore è il momento della prova di cultura generale e Paola Caruso da dimostrazione di avere una grande conoscenza della moneta inglese rispondendo con “Stellina” piuttosto che “Sterlina” (Agg. Adriana Lavecchia)

Totò Schillaci alle prese con la storia dell’homo sapiens

Paola Caruso dovrà cimentarsi con la geometria, il suo test d’ingresso non è andato nei migliori dei modi e alla domanda della maestrina Luna “Quando un angolo è ottuso” la showgirl ha risposto “Quando non capisce” e nel dare la definizione di poligono afferma: “Il luogo dove si spara!”. La lezione non è andata nel migliore dei modi per la donna che ha ammesso di non essere pronta a dover imparare i nomi degli angoli e in preda alla disperazione ha chiesto: “Sono stanca, quando si mangia”.

Anche Totò Schillaci e Maria Teresa Ruta si sono dovuti cimentare con il test d’ingresso e se l’ex calciatore ha avuto molta difficoltà con la storia, Maria Teresa Ruta non ha dato neanche il tempo ai suoi maestrini di parlare perchè troppo presa a parlare e mettere in mostra le sue conoscenze tanto che il maestrino Nicola a posteriori ha commentato: “Non la fermava nessuno”. Totò Schillaci alla fine della sua lezione però ha ammesso di aver imparato qualcosa sull’homo sapiens e confida al bidello: “è come noi!”. (Agg. Adriana Lavecchia)

Una seconda chance per Flavia Vento

Dopo l’enfasi iniziale il maestrino Raffaele ha dovuto subito scontrarsi con la realtà nel dover insegnare la grammatica italiana a Totò Schillaci che ha dato prova di essere molto più ferrato sulle battute piuttosto che sulla grammatica italiana dicendo ai maestrini “Il plurale di Bermuda è Bermude”. Il piccolo maestrino Raffaele ha provato a negare la realtà fino a quando ha dovuto fare i conti con l’evidenza e costringere l’ex calciatore ad impegnarsi di più.
La prima ripetente a cimentarsi con l’esame di quinta elementare è Flavia Vento nella speranza che la sua prova d’esame vada meglio rispetto a quello della scorsa settimana.(Agg. Adriana Lavecchia)

Totò Schillaci conquista i maestrini

Tutto è pronto per la terza puntata di Back to school con i due rimandati della scorsa settimana: Gianluca, Scintilla, Fubelli e Flavia Vento. I nuovi ripetenti di questa settimana sono: Maria Teresa Ruta che fa il suo ingersso in aula con una sfilata per mostrare a tutti il suo vestito con la mappa del mondo. L’ex calciatore Totò Schillaci, Roberta Lanfranchi e Paola Caruso. Si parte subito con l’ingresso di Maria Teresa Ruta e Roberta Lanfranchi e Paola Caruso all’interno del campus il giorno in cui le ripetenti hanno dovuto scoprire le materie d’esame tra i dubbi dei piccoli maestrini nel vedersi assegnati alcuni ripetenti e le famose scale del campus che mettono in difficoltà tutti i ripetenti, meno i bambini. Dopo il turno di tre ripetenti donne è il turno di fare il suo ingresso al campus di Totò Schillaci per la gioia del bidello Antonino che ha incontrato il suo mito. L’ex calciatore ha subito fatto gol anche tra i piccoli maestrini. L’ex calciatore dovrà cimentarsi con Storia e Italiano con il maestro Raffaele, ben contento di poter insegnare anche lui, finalmente ad un calciatore. (Agg. Adriana Lavecchia)

Back to school, anticipazioni e protagonisti terza puntata

Questa sera, martedì 18 gennaio, su Italia 1 va in onda il terzo appuntamento con Back to school, il programma condotto da Nicola Savino che si propone di far rifare l’esame di quinta elementare ad alcuni volti noti della tv, della musica e dello sport. In questa terza puntata a riaccomodarsi ai banchi di scuola per affrontare il temuto esame saranno i ripetenti Paola Caruso, Roberta Lanfranchi, Maria Teresa Ruta e Totò Schillaci.

Ricordiamo però che ci sono due volti noti che non hanno superato la scorsa settimana e sono stati ‘rimandati’ alla puntata di questa sera: stiamo parlando di Flavia Vento e Scintilla che dovranno, quindi, affrontare nuovamente l’esame di fronte all’intera commissione disciplinare. Come se la caveranno questa volta?

Back to school, come funziona?

Ricordiamo che i 25 Vip che ritroveremo tra i banchi nel corso delle varie puntate di Back to school non saranno da soli ad affrontare lo studio in vista dell’esame. A guidarli nell’apprendimento ci sono infatti i Maestrini, 12 bambini dai 7 agli 11 anni che organizzeranno le lezioni e seguiranno a turno determinati Vip in modo da prepararli all’interrogazione di veri maestri di scuola elementare. Alla fine della preparazione, ognuno dei ripetenti sarà interrogato singolarmente su due materie nello specifico. Qualora non sapranno rispondere correttamente alle domande per loro ci sarà il rischio di non essere promossi e, dunque, di dover nuovamente studiare per tornare di fronte alla commissione e ripetere l’esame.





© RIPRODUZIONE RISERVATA