Back to school, Schillaci perché è stato bocciato?/ Il giudizio della commissione

- Angela Marrelli

Totò Schillaci ritornato tra i banchi di scuola di Back to school, non è riuscito a superare l’esame. Il campione deve ripresentaersi davanti alla commissione

Totò Schillaci a "Verissimo"
Totò Schillaci a "Verissimo"

Totò Schillaci è un ripetente della quinta elementare di Back to school. L’ex bomber di Italia 90,  nella puntata scorsa del 18 gennaio, non è riuscito a superare l’esame visto che la commissione ha ritenuto impossibile lasciarlo andare con una pagella positiva. Schillaci dopo aver preso lezioni da due dei  maestrini, i bambini che lo hanno preparato per il momento clou, non è riuscito a portarsi a casa l’ambita promozione. Raffaele, il maestrino che l’ha preso in carico, ce l’ha messa tutta per “aiutare” il suo alunno. Come lui stesso ha fatto sapere con grande emozione nella scorsa puntata, finalmente insegnava ad un calciatore famoso.

E Totò Schillaci si è prestato simpaticamente, vestendo gli abiti di scolaretto della scuola primaria. “Io sono sempre stato bocciato. Mi sono fermato alla prima media. Partivo per andare a scuola e a metà strada mi fermavo per giocare a pallone con gli amici” Ha esordito prima di ritornare sui banchi di scuola di Back to school. Raffaele gli ha impartito “pazientemente” e con grande spirito di collaborazione nozioni di grammatica. Davanti la commissione però, composta da insegnanti reali di scuola elementare, Totò Schillaci non ha trovato la stessa bonarietà del piccolo Raffaele. Gli insegnati lo hanno interrogato in Italiano ma anche in Arte, materia a sorpresa, dove l’ex calciatore ha decisamente fatto degli scivoloni.

Totò Schillaci bocciato all’esame di quinta elementare

Tra le domande che sono state poste a Totò Schillaci ci sono state anche quelle sugli aggettivi possessivi, che il campione con ironia ha definito “particolarmente gelosi”. Alla fine è arrivato il giudizio finale della commissione, piuttosto negativo. Gli insegnanti hanno di certo preso atto dell’impegno dell’alunno e del “coraggio nel presentarsi che è senza dubbio una nota di merito. Tuttavia – hanno sottolineato – alcune carenze sono evidenti ed il giudizio non può che essere incerto”. Per questo motivo Totò Schillaci è stato rimandato. L’ex calciatore quindi è dovuto ritornare sui libri per prepararsi al meglio per la quarta puntata del programma di Nicola Savino, che andrà in onda il 25 gennaio. Non ci sono dubbi, essa si preannuncia già ricca di sorprese. Insieme a Totò Schillaci avranno modo di rivivere i tempi della scuola, tra gli altri Eleonora Pedron e Andrea Zelletta. Finora, tra i ripetenti ci sono stati Flavia Vento, Roberta Lanfranchi, Paola Caruso e tanti altri. I 12 maestrini, che vanno tra i 7 e i 12 anni, saranno in grado di preparare i loro prossimi alunni all’esame finale di quinta elementare?







© RIPRODUZIONE RISERVATA