Ballottaggio Pozzuoli: sequestrati biglietti numerati/ Allarme brogli: 7 denunciati

- Silvana Palazzo

Pozzuoli, caos ballottaggio: scatta l’allarme brogli dopo che sono stati sequestrati blocchetti con biglietti numerati e 7 persone sono state denunciate per violazione della legge elettorale

Referendum Giustizia, astensione vince
Elezioni 2022 (LaPresse)

Ballottaggio nel caos a Pozzuoli, dove è scattato l’allarme brogli nel secondo turno delle Elezioni Comunali 2022. Quando le operazioni di voto erano ancora in corso, sono emersi sospetti di brogli nel Comune. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, nel pomeriggio di domenica 26 giugno 2022 i carabinieri della locale stazione hanno denunciato 7 persone per violazione della legge elettorale. Si tratta di residenti a Pozzuoli, tutti e sette incensurati.

I militari hanno perquisito le loro abitazioni e le relative pertinenze dopo che in casa di uno di loro erano stati ritrovati dei blocchetti di biglietti con matrici numerate che sarebbero stati consegnati agli elettori al fine di essere posizionati sulla tessera elettorale con l’espressione del voto. Si tratta praticamente di un sistema con il quale si controlla il voto espresso nella cabina elettorale. Proseguono comunque le indagini dei carabinieri. LIVE Elezioni 2022: dati Ballottaggi Comunali in tempo reale – Come si vota Ballottaggi Comunali 2022– Risultati e sindaci: VeronaCatanzaroParmaComoMonzaComuni NordComuni CentroComuni Sud

FOTO DI SCHEDE E BIGLIETTI NUMERATI: CAOS BALLOTTAGGIO POZZUOLI

Proprio alla luce delle indagini che stanno conducendo i carabinieri a Pozzuoli sul ballottaggio, non si escludono nelle prossime ore dei colpi di scena. Ad esempio, il coinvolgimento di altre persone. Stando a quanto appreso dal Corriere della Sera, i militari avrebbero sorpreso alcuni ragazzi all’interno di un bar con cellulari su cui vi erano foto di schede con il voto espresso e i relativi biglietti numerati che provenivano dai blocchetti le cui matrici sono state appunto sequestrate nell’abitazione di uno dei sette indagati.

Pozzuoli è l’unico Comune della provincia di Napoli coinvolto nel secondo turno delle Elezioni Comunali 2022. Il ballottaggio è tra il candidato civico Luigi Manzoni e quello di centrosinistra Paolo Ismeno. Il primo ha ricoperto la carica di presidente del Consiglio Comunale, invece Ismeno era assessore nell’amministrazione Figliolia. Entrambi sono iscritti al Pd.





© RIPRODUZIONE RISERVATA