Barbara D’Urso, lite col Santone a Pomeriggio 5/ “Brava a girare la frittata”, lei…

- Anna Montesano

Barbara D’Urso si infuria con un Santone a Pomeriggio 5. Lui la accusa: “Sai girare bene la frittata”, lei replica e lo sistema

barbara durso santone pomeriggio5 640x300
Barbara D'Urso contro il Santone a Pomeriggio 5

Barbara D’Urso ha dovuto usare tutta la sua pazienza per mantenere la calma di fronte al personaggio intervistato oggi, 22 settembre, a Pomeriggio 5. La conduttrice era infatti in collegamento con Eliseo, un ‘Santone’ che si dice ‘profeta di Dio’. Non senza un pizzico di sarcasmo, – viste le dichiarazioni importanti dell’uomo e delle conseguenze avute, a quanto pare, da una famiglia che l’ha appunto segnalato a Pomeriggio 5, – la D’Urso ha cercato di capirne di più, chiedendo nello specifico come gli arrivassero i messaggi del Signore. L’uomo ha però iniziato a lamentarsi del fatto che la conduttrice non gli lasciasse abbastanza spazio per parlare e spiegare la sua versione. Poi l’ha accusata di essere partita prevenuta “Tu mi hai chiamato subito Santone, senza sapere la mia versione. E se fossi io a chiamare te Barbarella?” E così ha fatto.

Santone contro Barbara D’Urso: la conduttrice non coglie la provocazione

Eliseo ha così iniziato a chiamare la D’Urso Barbarella, e i toni si sono poi inaspriti. L’uomo ha iniziato a fare riferimenti biblici, stuzzicando la conduttrice. “Barbarella sei brava a girare la frittata! Ma tu la conosci la Bibbia o la tieni soltanto come soprammobile?” Barbara ha cercato di non cogliere la provocazione, portando avanti con professionalità l’intervista. Ha però spostato l’attenzione sulla moglie dell’uomo, di molti anni più giovane (lui 73 anni, lei 28). Eliseo l’ha però invitata a non impicciarsi: “Non te ne frega niente delle cose mie personali e della mia vita privata, quindi impicciati dei fatti tuoi! Anche Magalli ha una bambina al suo fianco!” E quando la D’Urso l’ha poi salutato, dandogli appuntamento a domani per ulteriori approfondimenti, lui ha concluso: “Spero che domani vengono con tutta l’attrezzatura che funziona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA