Barbara D’Urso, scontro con Hoara Borselli a Pomeriggio 5/ “Divisa a scuola non è…”

- Stella Dibenedetto

Scontro a Pomeriggio 5 tra Barbara D’Urso e Hoara Borselli sul giusto abbigliamento degli studenti a scuola: “La divisa non è democratica…”.

barbara durso min 640x300
Screenshot da video

Barbara D’Urso e Hoara Borselli, botta e risposta sull’abbigliamento a scuola

Divergenza di opinioni tra Barbara D’Urso e Hoara Borselli sul giusto abbigliamento da indossare a scuola. Tutto è accaduto nel corso della puntata di Pomeriggio 5 del 2 giugno. Nella seconda parte della trasmissione, Barbara D’Urso ha ospitato una preside di Lecce che ha emanato una circolare vietando non solo agli studenti, ma anche a tutto il personale della scuola, d’indossare minigonne, pantaloncini e abiti succinti. Hoara Borselli, in collegamento, ha approvato la decisione della preside ritenendo giusto avere un certo decoro in luoghi di lavoro come può essere la scuola.

La Borselli, inoltre, ha spiegato che sarebbe anche opportuno far indossare la divisa agli studenti in modo che siano tutti uguali. “E’ giusto che ci si vesta come si vuole, ma ci sono degli ambienti come la scuola, il lavoro che richiedono un determinato abbigliamento che non è solo forma, ma anche un senso di rispetto che si ha nei confronti di alcuni ambienti. La libertà passa anche attraverso il rispetto”, ha detto la Borselli.

Barbara D’Urso e Hoara Borselli: le parole sulla divisa a scuola

Sono d’accordo con la preside quando dice che vorrebbe imporre la divisa perchè è un elemento democratico che abbatte qualsiasi tipo di disuguaglianza e ci rende tutti uguali. E’ un elemento di uguaglianza per tutti”, ha detto la Borselli scatenando, però, la reazione di Barbara D’Urso. 

“La divisa non è un elemento democratico. Se la divisa fosse una camicia bianca semplicissima e un pantalone semplicissimo potrebbe, ma c’è anche gente che non si può permettere la divisa e allora non è più democratica”, ha detto la conduttrice di Pomeriggio 5.

 





© RIPRODUZIONE RISERVATA