Barbara Lezzi contro Berlusconi/ “Pregiudicato, non degno del Paese”

- Carmine Massimo Balsamo

L’ex pentastellata Barbara Lezzi a Coffee Break: “La candidatura di Berlusconi verrà abbandonata, cosa più che auspicabile”

barbara lezzi
(La7)

«Sono rammaricata dal fatto che ci sia la candidatura di una persona come Silvio Berlusconi. È assolutamente irricevibile: candidare un pregiudicato alla più alta carica dello Stato non credo che sia degno di un Paese grande come l’Italia»: durissimo il giudizio di Barbara Lezzi sulla candidatura del leader di Forza Italia alla Presidenza della Repubblica.

L’ex esponente del Movimento 5 Stelle, oggi parlamentare per il gruppo L’alternativa c’è, è stata ospite di Coffee Break, programma in onda su La7, e ha ribadito la sua indisponibilità a sostenere la candidatura di Berlusconi al Colle, rincarando la dose: «Su questo sono in sintonia con il Movimento 5 Stelle, per fortuna (ride, ndr). Per il resto, Salvini si è reso autore del parricidio – ha aggiunto Barbara Lezzi – in questo momento avrebbe dovuto prevalere la linea Berlusconi o morte. Si sta accontentando l’insistenza di Berlusconi per dargli un po’ di valore, ma presto verrà accantonato».

BARBARA LEZZI: “BERLUSCONI, CANDIDATURA IRRICEVIBILE”

«È chiaro che la candidatura di Berlusconi verrà abbandonata, cosa più che auspicabile», ha spiegato Barbara Lezzi, ribadendo la sua contrarietà all’ipotesi Cav: «Berlusconi non è solo divisivo. Si diventa presidente di tutti in campo, ma lui è irricevibile». L’ex grillina ha poi sottolineato di aspettarsi una mossa anche da parte dell’altro schieramento, l’alleanza giallorossa: «Io credo che loro abbiano già un altro nome, come mi auguro che anche il Centrosinistra con il M5s vogliano dare un nome». Ma Barbara Lezzi non si è detta fiduciosa, invocando una “mossa del cavallo” da parte del Movimento: «Ho la sensazione che il Csx abbia prima aspettato le mosse del Cdx: io mi auguro che non aspettino il nome di Salvini per prendere una decisione. Il M5s ha oltre 200 grandi elettori – ha messo in risalto l’ex pentastellata – potrebbero fare un nome in grado di scompaginare tutto e di farsi un po’ inseguire».







© RIPRODUZIONE RISERVATA