Barbara, truffa d’amore in chat con gli Emirati Arabi/ “Ecco il mio Mark Caltagirone”

- Niccolò Magnani

Truffa d’amore in chat fino agli Emirati Arabi: Barbara e il nuovo caso in “stile” Mark Caltagirone. La follia dei nostri tempi social..

Computer Pc Sicurezza Lapresse1280
LaPresse

Dopo la truffa delle truffe del “triangolo diabolico” Pamela Prati, Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, Pomeriggio 5 non intende parlare d’altro come tematica e si “tuffa” animo e cuore in un’altra assurda vicenda che questa volta coinvolge una persona normalissima e non famosa, vittima – come purtroppo tante altre donne e uomini italiani – di indegne “truffe d’amore” sul web. L’iter è sempre lo stesso: conoscere qualcuno in chat, iniziare una lunga “relazione”, magari condividere momenti importanti della propria intimità fino alla classica richiesta di denaro, magari col dubbio che inizia ma che non vuole essere considerato perché non è mai bello sentirsi “fregati”, specie in affari di cuori. E poi la tragica scoperta che puntualmente accade alla fine: la truffa, il furto di soldi accompagnato dalla delusione fortissima per essere rimasti fregati da chi ha millantato per mesi, anni di essere innamorato e pazzo per quella donna/uomo sfortunato che non è nient’altro che una vittima.

TRUFFA D’AMORE FINO AGLI EMIRATI ARABI

La storia di oggi a Pomeriggio 5 vede protagonista una tal Barbara che in collegamento con l’altra Barbara, la scatenata D’Urso mangia-ascolti con gli ultimi mesi al top sul Prati-gate, racconterà la sua tremenda storia. Una chat, durata per mesi, con un uomo degli Emirati Arabi che prometteva e si mostrava per quello che invece non era. L’ha aggirata, l’ha frodata, le ha nascosto la verità della sua storia – non era affatto un amante in cerca di comprensione, ma un furfante in cerca di soldi e vittime da spennare – e alla fine le ha spezzato il cuore. Come avvenuto anche a marzo con un’altra bruttissima storia di “truffe amorose”, il racconto in tv dovrebbe cercare di “svegliare” magari tante altre donne o uomini che vivono la stessa condizione di “frode” magari senza che ancora lo sappiano. «Siccome lei mi segue sempre e ha deciso di scrivermi perchè ha dei sospetti nei confronti del’uomo che si dichiara innamorato di lei. Perchè a Patrizia sono sorti questi dubbi? Perchè quest’uomo ha cominciato a chiederle dei soldi», spiegava la D’Urso nel caso che riguardava una certa Patrizia a fine marzo. Ora la stessa storia si ripete, con Barbara, ma l’origine del problema rimane purtroppo una grave piaga del nostro social-tempo. Di Mark Caltagirone purtroppo è pieno il mondo, anche negli Emirati Arabi..



© RIPRODUZIONE RISERVATA