BARI, CONSIGLIERI ELETTI: RISULTATI COMUNALI 2019/ Lega guida l’opposizione

- Silvana Palazzo

Risultati Elezioni Comunali Bari 2019, gli eletti al Consiglio Comunale e il nuovo sindaco. Preferenze e voti di lista per le Amministrative, tutte le info sul voto nel capoluogo pugliese

antonio decaro bici bari 2019 facebook
Antonio Decaro, sindaco di Bari in bicicletta (foto da Facebook)

Elezioni Comunali Bari 2019, 11 i consiglieri d’opposizione di cui 4 della Lega. Il Carroccio ha ottenuto un buon risultato nel capoluogo pugliese: re delle preferenze leghiste Michele Picaro (2248), che stacca il candidato sindaco alle primarie Fabio Romito (2163). Gli altri due consiglieri sono Giuseppe Viggiano (1396) e Laura Manginelli. Un consigliere per Forza Italia, come sottolinea Bari Today dovrebbe trattarsi di Antonio Ciaula, che ha superato Giuseppe Carrieri e Giuseppe Mari. Un consigliere anche per Fratelli d’Italia, ovvero Filippo Melchiorre. Due consiglieri per il Movimento 5 Stelle, il candidato sindaco Pani e il primo in lista Antonello Delle Fontane. Potrebbero inoltre entrare in Consiglio Maria Carmen Lorusso di Di Rella Sindaco e Francesca Ferri di Sport Bari per Di Rella. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

MAURODINOIA MISS PREFERENZE

In attesa di capire esattamente come si comporrà il nuovo consiglio comunale di Bari c’è un dato che emerge con grande chiarezza: quello di “miss preferenze”. La più votata tra i candidati al civico consesso barese è stata Anita Maurodinoia, scelta da 6234 cittadini che hanno indicato la consigliera regionale facente parte della lista Sud al Centro a sostegno del sindaco rieletto Decaro. Donne protagoniste nel centrosinistra come si evince anche dalla performance esibita dall’avvocata Elisabetta Vaccarella, compagna di studio e molto vicina al segretario regionale del Pd Marco Lacarra che con il Pd ha ottenuto 2.544 voti facendo meglio dell’assessora alle politiche educative Paola Romano (2.518). Per quanto riguarda gli altri partiti tradizionali, male Forza Italia, il cui miglior risultato è stato conseguito da Antonio Ciaula con 832 voti. Non vola particolarmente nemmeno Fratelli d’Italia ma fa registrare un ottimo risultato Filippo Melchiorre con 1130 preferenze. (agg. di Dario D’Angelo)

BARI, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI: I PRIMI DATI SULLE PREFERENZE

Strada in discesa per Antonio Decaro, che ha vinto in scioltezza al primo turno le elezioni comunali 2019. Mancano però ancora dei seggi per poter analizzare i risultati definitivi, ma è già possibile fare il punto della situazione sulle preferenze. Partiamo dai partiti: il Partito Democratico ha ottenuto il 16,75 per cento dei voti, il secondo partito invece è la lista Decaro sindaco con l’11,45 per cento, mentre Decaro per Bari ha totalizzato il 9,44 per cento. Poco più indietro la Lega di Matteo Salvini con il 9,32 per cento, poi il Movimento 5 Stelle con l’8,74 delle preferenze. Per il Pd i più votati sono Vaccarella Elisabetta (2263), Romano Paola (1974), Petruzzelli Pietro (1971), Cavone Michelangelo (1356) e Paparella Micaela (1256). Per la lista Decaro sindaco invece: Palone Carla (1507), La Penna Annarita (1171), Visconti Alessandro (1141), Loprieno Nicola (1117) e Sisto Livio (1073). Segue Decaro per Bari: Lacoppola Vito (1763), Albenzio Pietro (1431), Anaclerio Alessandra (1329), Pennisi Cristina (994) e Cascella Giuseppe (949). Passiamo alla Lega: Picaro Michele (2048), Romito Fabio Saverio (1924), Viggiano Giuseppe (1214), Manginelli Laura (647) e Massaro Francesco Paolo (410). Infine, il Movimento 5 Stelle: Delle Fontane Antonello (669), Leli Fabio (283), Simone Alessandra Piergiovanna (274), Carelli Italo (237) e Amendolare Daniele (215). (agg. di Silvana Palazzo)

ELEZIONI COMUNALI 2019: RISULTATI IN DIRETTA

BARI, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2019: DECARO SINDACO

Antonio Decaro confermato sindaco dai cittadini di Bari alle Elezioni Comunali 2019. Il primo cittadino uscente si prepara a festeggiare la vittoria al primo turno: il rivale di centrodestra, Pasquale Di Rella, ha già telefonato a Decaro per complimentarsi dei risultati. Questa circostanza conferma, anche se mancano i dati ufficiali definitivi, che la riconferma è un aspetto ormai acquisito. Secondo la seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, diffusa da AdnKronos, il sindaco uscente è in testa con il 70,8 per cento, mentre Di Rella al 21,8. Invece i dati ufficiali raccolti dai comitati lo danno al 65,42 per cento, ma parliamo di 56 sole sezioni. Intanto Decaro ringrazia i cittadini, perché la sua vittoria è ormai scontata: «Grazie baresi. Sono stanco morto, stordito, commosso e felice. In questo momento non so dirvi altro che grazie, Bari. Grazie baresi. Il resto ce lo diciamo più tardi, al comitato di corso Vittorio Emanuele 105, alle 19. Vi aspetto lì». (agg. di Silvana Palazzo)

BARI, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2019: DECARO VERSO VITTORIA

Antonio Decaro vola verso la vittoria al primo turno e quindi anche verso la conferma. Il sindaco uscente del Pd è dato largamente in vantaggio in tutte le sezioni dove è attualmente in corso lo spoglio. Il segretario provinciale del Pd Ubaldo Pagano ha affermato a Repubblica che è al 60 per cento, quindi nel comitato elettorale di corso Vittorio Emanuele si commenta con entusiasmo il primo dato sui risultati. Buone notizie arrivano dal quartiere San Paolo, considerata una roccaforte del centrodestra. Ma passiamo ai dati reali, seppur ancora parziali. Quando siamo a 7 sezioni scrutinate su 345, quindi ancora in alta marea, Decaro si attesta al 68,33 per cento, Di Rella del centrodestra al 25 per cento, al 6,67 invece la candidata del M5s Pani, mentre De Razza, Melini e Corallo sono ancora a quota zero. Intanto arriva un’importante indicazione da Agenzia Quorum e YouTrend, secondo cui Antonio Decaro verrà riconfermato al primo turno. (agg. di Silvana Palazzo)

BARI RISULTATI ELEZIONI CONSIGLIO COMUNALE 2019

Election Day anche a Bari: si è tenuto ieri il voto per le Elezioni Comunali 2019. C’è grande fermento nel capoluogo pugliese per conoscere i risultati, soprattutto tra i candidati sindaco. In queste Amministrative sono sei: Antonio Decaro, il sindaco uscente, Pasquale Di Rella, Elisabetta Pani, Sabino De Razza, Irma Melini e Francesco Corallo. A sostegno sono state presentate 24 liste, mentre i candidati al Consiglio comunale sono oltre 800, mentre i seggi da occupare sono solo 36. Gli unici dati definitivi finora a disposizione sono quelli relativi all’affluenza su tutte le sezioni. Per le Comunali hanno votato il 68,71 per cento degli aventi diritto contro il 70,97 della tornata elettorale precedente. Affluenza dunque in calo a Bari, così come emerso dai dati relativi alle Elezioni Europee 2019. Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Euromedia, Antonio Decaro dovrebbe attestarsi sul 42,2%, mentre Pasquale Di Rella al 37 ed Elisabetta Pani al 20,7%. In vantaggio dunque Decaro, che si è ripresentato per la corsa a sindaco di Bari sostenuto da undici liste tra cui quella del Partito Democratico.

ELEZIONI COMUNALI BARI 2019, PER ANTIMAFIA CI SONO DUE IMPRESENTABILI

Due candidati alle Elezioni Comunali 2019 a Bari erano stati dichiarati “impresentabili” dalla Commissione Parlamentare Antimafia. Come riportato da Bariviva, si tratta di Francesco Lezzi della lista civica “Di Rella sindaco” e Annunziata Mega dei “Pensionati e Invalidi Giovani Insieme” che sostiene invece Francesco Corallo. Il primo è considerato tale per la legge Severino, essendo stato condannato (pena sospesa) dal Tribunale per i minorenni di Bari nel 2009 a 6 mesi di reclusione e 1.400 euro di multa per «detenzione e vendita illecita di sostanza stupefacenti». Inoltre, non è «conforme al codice di autoregolamentazione in quanto sottoposto a misure di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per la durata di anni 1 e cauzione di euro 1.000». Mega invece risulta incandidabile, sempre per la legge Severino, per due condanne: entrambe a 2 anni di reclusione per «ricettazione continuata». Di un altro candidato alle Elezioni Comunali 2019 di Bari la posizione è in sospeso perché è stata formulata solo la richiesta di rinvio a giudizio.

ELEZIONI COMUNALI BARI, DECARO CI RIPROVA DOPO IL 2014

Per le Elezioni Comunali 2019 a Bari ci sono sei candidati sindaco, 24 liste pronte a sostenerlo e oltre 800 aspiranti consiglieri in corsa per uno scranno in aula Dalfino, dove arriveranno 36 eletti. La coalizione più “corposa” è quella del centrosinistra, con undici liste a sostegno del sindaco uscente Antonio Decaro. Nove invece sono quelle che sosterranno Pasquale Di Rella, candidato del centrodestra. Hanno depositato invece una sola lista collegata gli altri quattro candidati in corsa: Elisabetta Pani del Movimento 5 Stelle, Irma Melini (indipendente, “Irma Melini per Bari”), Sabino De Razza (“Baricittàaperta”) e Francesco Corallo (Pensionati e invalidi Giovani insieme). Alle liste presentate per il Consiglio comunale si aggiungono poi quelle per i cinque Municipi. Alle Elezioni Comunali del 2014 Decaro raccolse il 49,38 per cento, mentre al ballottaggio superò il candidato del centrodestra Domenico Di Paola con il 65,40 per cento delle preferenze. Vinse e quindi diventò il primo Sindaco metropolitano della Città metropolitana di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA