Basic Instinct, Iris/ Il film con Sharon Stone tra i più scandalosi di sempre

Basic instinct in onda su Rete 4 oggi, lunedì 14 ottobre alle ore 21.00: Sharon Stone nel film scandalo di Paul Verhoeven.

Basic Instinct
Basic Instinct

Su Iris è tempo di grande cinema: questa sera, lunedì 14 ottobre 2019, in onda alle ore 21.00 il film Basic Instinct, diretto da Paul Verhoeven e con protagonisti Michael Douglas e Sharon Stone. Classificato come uno dei film più scandalosi e controversi di sempre, al pari di Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci e 9 settimane e mezzo di Adrian Lyne, il thriller prodotto da Alan Marshall ha fatto fortune al botteghino (ben 30 miliardi di lire solo in Italia, più de Gli spietati di Clint Eastwood) ed ottenne due nomination agli oscar e ai Golden Globe. Nella storia la scena dell’interrogatorio: Sharon Stone, tra le più celebri attrici di Hollywood, accavalla le gambe di fronte agli ispettori rivelando l’assenza di biancheria intima. Una scena choc, che spinse l’attrice a schiaffeggiare il regista Verhoeven… Ricordiamo che Basic Instinct andrà in onda su Iris a partire dalle ore 21.00 ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

BASIC INSTINCT, IL FILM SCANDALO CON SHARON STONE SU IRIS

Il sequel Basic Instinct 2 non ha avuto lo stesso successo, anche perché sarebbe stato difficile ripetere il clamore mediatico del primo film: tra critiche e stroncature, passando per entusiasmi e applausi, il lungometraggi di Paul Verhoeven ha tracciato un solco nella storia del cinema. Il maggior disappunto è legato alla violenza delle scene di sesso, definite eccessivamente spinte ed ai limiti del sadomaso. Senza dimenticare le proteste dei movimenti omosessuali: secondo le associazioni gay, infatti, Basic Instinct avrebbe rappresentato gli omosessuali con una chiave negativa. Basti pensare ai tentativi di boicottaggio della pellicola alla premiere al Festival di Cannes del 1992. Oltre alla già citata scena dell’accavallamento, emblema della pellicola, sono state numerose le critiche legate all’uso incessante e quasi invitante di sigarette all’interno del film da parte dei due personaggi principali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA