Batteria smartphone/ Come farla durare un giorno con questi 5 semplici trucchi

- Danilo Aurilio

La batteria dello smartphone è sempre scarica? Ecco come farla durare con questi piccoli ma importanti dettagli da seguire

covid party (LaPresse)

Chi possiede una batteria di uno smartphone, si chiede spesso come farla durare più a lungo possibile. D’altronde, sarebbe desolante acquistare un device mobile top di gamma e ritrovarsi a metà giornata con il 5% di batteria rimanente.

Al di là delle spiegazioni tecniche, visto che un tempo le batterie erano basate sul nichel cadmio e duravano di più a prescindere dall’utilizzo, il vero problema è come viene trattato un telefono. Vedremo di seguito, tutti i trucchi per conservare al meglio la durata di una batteria e aumentare il suo tempo.

Batteria smartphone come farla durare: qualche trucco da usare

Chi vuol tenere a lungo la batteria del proprio smartphone, ecco cosa deve fare su come farla durare più tempo possibile:

  1. Evitare surriscaldamenti: le batterie di oggi sono agli ioni a litio, che non riescono a reggere temperature troppo alte. Dunque è consigliabile scegliere un luogo al fresco o meglio ancora all’ombra, evitando l’esposizione diretta al sole.
  2. Livello della batteria: una accuratezza troppo spesso inosservata, è il livello della batteria. La percentuale ideale dev’essere da un minimo pari al 20% ad un massimo dell’80%. In linea di massima, sarebbe sconsigliabile eseguire sempre una ricarica completa.
  3. No alla ricarica rapida: anche se quest’evoluzione è piaciuta a molti, in realtà è un’operazione nociva per le batterie. Visto che significherebbe metter sotto sforzo la batteria. È meglio prediligere (di contro vi è il tempo di attesa), la ricarica lenta.
  4. Dark mode: sempre più applicazioni – oltre al tema stesso dei cellulari – hanno integrato la modalità scura. Un vero e proprio toccasana sia per la batteria, che per la vista. Basti pensare che è stato analizzato un consumo in meno del 60% rispetto al tema con la classica luce.
  5. Spegnere i servizi non utilizzati: WiFi, assistenti digitali (come Siri e Google), GPS o connessione dati, sono servizi che in background consumano tantissimi. Se non vengono utilizzati in quel preciso istante, suggeriamo di disattivarli e vedrete quanto allungherà il tempo di durata di una batteria.






© RIPRODUZIONE RISERVATA