BAUNEI, SARDEGNA/ Secondo a ‘Il borgo dei borghi’ 2021: la reazione dei sardi

- Elisa Porcelluzzi

Baunei secondo classificato a Il borgo dei borghi 2021, lo speciale del Kilimangiaro andato in onda domenica in prima serata su Rai3.

Baunei (Wikipedia, 2021)
Baunei (Wikipedia, 2021)

Ottimo risultato per Baunei, comune di 3 mila anime della provincia di Nuoro in Sardegna al secondo posto nella classifica de Il borgo dei borghi 2021. Nello specifico, Baunei segue Geraci Siculo mentre precede Tropea, la vincitrice effettiva di questa edizione, che trionfa favorita anche dal voto del giurato Jacopo Veneziani. A votare Baunei, invece, era stato il geologo Mario Tozzi. La reazione dei sardi a questa ‘sconfitta’ (peraltro a un passo dalla vetta) è stata assolutamente pacifica. Su Twitter, in particolare, alcuni utenti dell’isola si sono detti contenti del risultato ottenuto. Anzi, in certi casi persino ‘stupiti’ di essere arrivati così in alto: “Nulla togliere a Baunei, che nella zona è tra i paesi più bellini, ma in confronto a certi borghi che hanno fatto vedere non c’è proprio paragone”. Risposta più sotto: “Sono sardo ma non posso darti torto”. (agg. di Rossella Pastore)

Baunei in gara a Il borgo dei borghi

Baunei, una delle perle della Sardegna, è in gara nella grande sfida de “Il borgo dei borghi 2021”. Situato nella zona dell’Ogliastra, Baunei è arroccato a 500 metri s.l.m. su un costone che permette una ampia visione della vallata sottostante. Visitare questo angolo della Sardegna centro-orientale, è ideale sia per gli escursionisti: qui si possono praticare il canyoning, la speleologia e lo snorkeling. Una frazione molto interessante è quella di Santa Maria Navarrese, che si trova lungo la costa ed è una base per escursioni in barca che permettono di visitare spiagge incantate e l’isolotto di Ogliastra. Una delle spiagge più belle è Cala Goloritzè, che è molto conosciuta per uno spuntone di roccia che giganteggia nelle acque turchesi. Altre spiagge che si trovano in zona sono quelle di Cala dei Gabbiani e Cala Mariolu. Per raggiungere queste spiagge, in alternativa allo spostamento in barca si possono percorrere sentieri immersi nella macchia mediterranea particolarmente adatti al trekking.

Baunei: la tradizione culinaria

Le attrazioni che si possono ammirare a Baunei sono quasi tutte naturali, spiagge, boschi e grotte, oltre a dei monumenti naturali. Particolarmente suggestiva dal punto di vista del paesaggio è l’altopiano del Longo con le sue caratteristiche rocce calcaree che fanno da contrasto ad una colata di lava basaltica. Qui si trova, nascosto tra rocce e vegetazione, un monumento naturale noto come “Su Sterru“, un abisso con una profondità di 270 metri, che unisce vertigine e mistero. Tra i prodotti tipici di Baunei si ricordano il Carciofo spinoso di Sardegna, varietà molto antica di questo ortaggio che ha doti terapeutiche oltre che un gusto eccezionale, il Mirto di Sardegna, con il suo caratteristico colore rosso dovuto alle bacche di mirto che vengono infuse in una soluzione idroalcolica. Tra gli altri alimenti le carni come l’Agnello di Sardegna, e il porceddu, la pasta come i famosi amlloreddus con sugo di salsicci, la ricotta, i formaggi freschi e stagionati e i dolci come le seadas. Clicca qui per vedere il video di presentazione di Baunei



© RIPRODUZIONE RISERVATA