Beautiful/ Anticipazioni del 5 e 4 novembre 2020: Ridge e Brooke allo scontro!

- Hedda Hopper

Beautiful torna oggi pomeriggio con la vita di Brooke nelle mani di Thomas, cosa succederà nelle puntate del 5 e 4 novembre?

beautiful thomas vicino a hope min 640x300
Beautiful, Thomas sposa Hope - Screenshot da video

Beautiful, anticipazioni 5 novembre

Beautiful torna in onda domani pomeriggio con un altro scontro al vertice ovvero quello tra Ridge e Brooke. Thomas ha confermato la tesi del padre ovvero affermando di essere caduto accidentalmente e così scagionerà la moglie del padre che potrà tirare un sospiro di sollievo ma non per molto tempo visto che Ridge continua a darle contro. Dopo il loro incontro con Sanchez al capezzale del figlio, i due torneranno a parlare della spinta e a quel punto le cose prenderanno una piega inaspettata visto che lo stilista è convinto che la moglie volesse attentare alla vita del figlio e, come se non bastasse, non è nemmeno in grado di pensare che il pentimento di Thomas possa essere reale. Lo scontro è servito e sembra che, almeno per il momento, i due non riusciranno a trovare un punto d’accordo sulla questione. Rimane da capire il perché Thomas abbia protetto Brooke e cosa nasconde davvero dietro questo suo pentimento.

Beautiful, anticipazioni oggi, 4 novembre: Thomas denuncerà Brooke?

Beautiful torna in onda oggi pomeriggio con Thomas ancora protagonista. Il figlio di Ridge ha dato i primi segni di vita proprio nella puntata di ieri quando Hope lo ha incitato (minacciandolo un po’) a svegliarsi perché suo figlio ha ancora bisogno di lui. In quel momento lui ha mosso gli occhi e oggi scopriremo se Thomas confermerà la colpevolezza di Brooke oppure, come gli ha suggerito suo padre, fingerà di essere caduto mentre camminava e si allontanava da casa di Hope. Dall’altro lato, la notizia del risveglio di Thomas arriverà fino agli uffici della Spencer in cui Bill e Wyatt si troveranno a parlare di tutto quello che è successo in questi mesi, da quando tutti hanno dato Beth per morta, fino a quando la verità è venuta a galla.

Beautiful, dove siamo rimasti

Nella mini puntata di ieri di Beautiful, il pubblico si è ritrovato di nuovo in ospedale in cui ha fatto il suo arrivo Sanchez. Il detective ha chiuso il suo colloquio con Flo, pronta a collaborare, e si è presentato al capezzale di Thomas per cercare di capire il perché non ci sia stata una denuncia e una ricerca di colpevoli per quello che è accaduto al giovane. Ridge e Brooke sono fuori dalla stanza di ospedale pronti a parlare con Sanchez mentre al capezzale di Thomas c’è Hope. La giovane piange e grida contro Thomas reo di aver sempre saputo tutto, di averla usata e manovrata tenendola lontana dalla sua bambina. Lei sa bene che non lo perdonerà mai e che non avranno niente a che spartire quando si riprenderà ma c’è qualcuno che ha bisogno di lui, Douglas. Nonostante tutto il bambino non può perdere suo padre dopo aver perso la madre e per questo deve tornare subito da lui. Proprio mentre lei chiede disperata di riaprire gli occhi, lui li muove. Hope lo chiama e attende una risposta ma poi corre a chiamare i medici per un controllo. Fuori dalla sua stanza, la prima a piangere e a sembrare sollevata è proprio Brooke ma Sanchez la osserva e le chiede ‘sembra davvero molto sollevata, ma lo è davvero?’. Da lì a poco si capisce anche il perché di questa domanda visto che una volta nella stanza, al cospetto di Thomas di nuovo cosciente, il detective gli chiede cosa è successo davvero, se è caduto da solo o se qualcuno, per esempio, lo ha spinto. In quel momento interviene Ridge che imbocca il figlio dicendogli che è caduto mentre stava camminando e che nessuno lo ha spinto. Thomas confermerà le parole del padre salvando Brooke oppure no? La vita della matrona è nelle mani di Thomas.



© RIPRODUZIONE RISERVATA