Beautiful/ Anticipazioni puntata 17 giugno: Ridge preoccupato per il padre Eric

- La Redazione

Beautiful, anticipazioni 17 giugno: Ridge avverte che qualcosa nel matrimonio del padre Eric e Quinn e non funziona. Liam sempre più agitato.

beautiful
Thorsten Kaye interpreta Ridge Forrester in Beautiful (da Facebook)

Beautiful, anticipazioni puntata 17 giugno

Nella puntata di oggi, venerdì 17 giugno, della soap opera Beautiful Hope si è resa conto che il marito ha un atteggiamento molto freddo e distaccato nei suoi confronti e per questo motivo affronta Liam chiedendogli delle spiegazioni in merito. Quando la ragazza si confida con Thomas, il Forrester avanza l’ipotesi che forse il ragazzo si senta ancora in colpa per la notte trascorsa con Steffy. Quinn va via da casa di Carter giurando che tutto quello che si sono detti resterà strettamente fra di loro. Poi ritorna a villa Forrester e parla con Eric, dicendo che la freddezza che c’è nel loro rapporto di certo non li aiuta a rimettere la loro relazione in piedi e per questo motivo propone al marito di fare qualcosa per colmare le distanze. Il capostipite dei Forrester poco prima aveva confidato al figlio Ridge che le cose fra lui e la moglie non andavano affatto bene.

Beautiful, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera Beautiful Zoe chiede perdono alla sorella e le dice di essere molto dispiaciuta per il fatto di essersi comportata in modo così orribile nei suoi confronti. Le spiega che quando ha saputo che Paris voleva trasferirsi a Los Angeles, ha temuto che tutti si accorgessero di quanto è intelligente, altruista e perfetta e di come invece la modella sia piena di difetti. Nella stessa ottica, non appena ha conosciuto Zende si è buttata a capofitto nella sua conquista perché era spaventata dal fatto che un uomo così affascinante come Carter potesse davvero amarla come mai aveva fatto un altro uomo. Poi confessa a Paris di aver chiesto l’aiuto di Quinn per parlare con Carter e la più piccola delle Buckingham si stupisce molto perché non immaginava ci fosse un tale rapporto fra la sorella e la moglie di Eric, così Zoe le racconta che anche Quinn ha dovuto lottare molto per salvare il suo matrimonio. Quando però in ufficio le raggiunge la Fuller non ha buone notizie visto che confessa che Carter non ha proprio voluto affrontare l’argomento ed è andato via. Vedendo, però, che la modella resta molto male per questo fallimento, poiché ci tiene davvero tanto all’avvocato, allora Quinn ribatte che non si darà per vinta fino a quando non riuscirà a parlare con lui. E così si presenta alla porta di uno sbalordito Carter che però si persuade a farla entrare in casa.

Liam ha sognato che Vinny era in casa sua e gli diceva di essere il colpevole della sua morte, preannunciandogli che avrebbe avuto il castigo che si meritava. Si sveglia sconvolto ma Bill è pronto a sostenerlo e cerca nuovamente di convincerlo che deve lasciarsi tutto alle spalle: nessuno si renderà conto che sono stati loro a investire il ragazzo, quindi deve dimenticare e pensare solo a rimettere insieme la sua famiglia. Liam gli spiega che non è possibile perché non riesce a levarsi dalla mente l’immagine di Vinny che esala l’ultimo respiro ma proprio mentre parlano il suo cellulare squilla: è di nuovo Hope e questa volta Billy lo sprona a rispondere. La ragazza propone al marito di vedersi subito alla Forrester per parlare dei bambini e per cercare di affrontare anche il discorso del loro matrimonio, per rimettere insieme i pezzi. Liam accetta di raggiungerla ma sembra abbastanza freddo e questo spaventa molto Hope. Intanto la polizia è alla Forrester Creation per interrogare Thomas e chiedergli chi mai avrebbe potuto desiderare la morte di Vinny, così lo stilista è costretto a raccontare che l’amico era uno spacciatore e magari si era messo in qualche brutto giro.







© RIPRODUZIONE RISERVATA