Beautiful/ Anticipazioni del 19 e 18 febbraio: Hope manda via Liam?

- Matteo Fantozzi

Beautiful, anticipazioni del 19 e 18 febbraio 2020: Justin lavorerà per capire alcuni punti sul futuro di Bill. Ecco cosa è successo davvero.

Logo Beautiful web1280
Beautiful su Canale 5

Beautiful, anticipazioni puntata 19 febbraio 2020

Beautiful torna domani con gli Spencer ancora protagonisti. Bill è tornato in pista e dopo il divorzio di Katie in molti sono convinti che i due torneranno insieme ma, fino ad allora, dovrà occuparsi dei figli a cominciare da Wyatt che gli chiederà di far risorgere la Spectra Fashion per amore della sua Sally. Dall’altra parte c’è ancora Liam lontano da lotte di potere e immerso in questioni d’amore a partire proprio dal suo rapporto con Steffy e Hope. La moglie è ancora convinta che il loro rapporto non potrà più essere come prima per via della morte di Beth e di quello che sta succedendo dall’arrivo di Phoebe e così, proprio come Steffy prima di lei, deciderà di mandare dalla rivale il bel Liam consigliandogli di essere un padre delle due sorelline figlie della sua ex. Cosa farà Liam a quel punto? Non è la prima volta che il giovane Spencer si “accontenta” passando da una donna all’altra, anche questa volta succederà lo stesso? (Hedda Hopper)

Beautiful, anticipazioni puntata 18 febbraio 2020

Nella prossima puntata di Beautiful, di oggi 18 febbraio, Justin proverà a far ragionare Bill sul suo futuro. Il figlio Waytt gli ha fatto precise richieste e l’editore gli ha detto di essere disposto ad accettarle ma l’avvocato lo spinge piuttosto a crearsi un futuro con Katie e il piccolo Will. Saprà Bill rispettare gli impegni presi con Waytt? Intanto il ragazzo, convinto di aver davanti a sè una grande occasione, proverà a convincere la fidanzata Sally a lasciare la Forrest Creation per iniziare a lavorare alla Spencer, magari riportando in vita e al successo la Spectra Creation. Sally, però, non saprà se accettare o meno la proposta perché non si fida fino in fondo di Bill.

Clicca qui per leggere le anticipazioni della settimana di Beautiful

Beautiful, dove siamo rimasti

Ecco dove siamo rimasti a Beautiful. Flo è disperata e dice a Reese di provare un grande senso di colpa per quello che hanno fatto ad Hope anche se lei non la conosce. L’uomo le dice che in caso di processo dichiarerà di essere l’unico responsabile dello scambio di culle ma non è certo il pericolo di finire in carcere che angoscia Flo. In ogni caso la situazione trova da sola una sua naturale conclusione. Zoe, infatti, dopo essere stata da Steffy e aver visto come la ragazza ama Phoebe e la considera sua, non ha avuto il coraggio di raccontarle tutta la verità e quindi ha deciso di mantenere il segreto del padre. Quando rientra a casa di Reese, Zoe dice al padre che non lo perdonerà mai per averla messa in quella situazione ma che manterrà il suo segreto, non certo per proteggere lui ma per non far soffrire di più le persone coinvolte. Eppure le cose sarebbero potute andare diversamente se Zoe avesse deciso di andare prima da Hope e poi da Steffy. Infatti la giovane Logan è da Brooke e racconta alla madre di quanto stia ancora soffrendo per la perdita di Beth. Il dolore, però, pare mitigato dalla presenza di Phoebe e proprio il grande amore che sente crescere nei confronti della bambina la stanno convincendo che la soluzione migliore per Phoebe sarebbe quella di avere una famiglia con due genitori come Liam e Steffy. Brooke prova a convincere la figlia a non rinunciare al suo matrimonio per nulla.

Bill lancia a Waytt la proposta di tornare a lavorare alla Spencer Communication ma il ragazzo non è convinto perché non vuole rinunciare a lavorare con Sally. Il padre, allora, gli propone di assumere anche la ragazza e questa proposta manda in crisi Waytt. Una volta a casa, Waytt incontra proprio Sally e le racconta della proposta del padre. Sally è piuttosto scettica perché ha imparato a conoscere Bill e non si fida di lui ma non vuole smorzare l’entusiasmo di Waytt che invece sembra felicissimo di iniziare questa nuova avventura. Sally, in effetti, fa bene a non fidarsi del suocero. Bill non è propriamente sincero nella sua proposta. Poco dopo, infatti, incontra in ufficio il suo avvocato Justin al quale racconta del suo piano per riconquistare i figli. Liam è ancora troppo arrabbiato con lui e per questo punta prima a riavvicinarsi a Waytt che fra i due è sempre stato quello più morbido. Per convincerlo, però, sa di dover prendere a lavorare anche Sally e questa decisione non faceva di certo parte del suo piano iniziale. Tuttavia per rabbonire il figlio ha finto di acconsentire a questa decisione, pur sapendo di non avere alcuna intenzione di lanciarsi nel mondo della moda e di fare concorrenza alla Forrester Creation.

© RIPRODUZIONE RISERVATA