Beautiful/ Anticipazioni puntata 18 maggio: Brooke ha dei sospetti su Thomas…

- La Redazione

Beautiful, anticipazioni puntata 18 maggio: Brooke non nasconde sospetti nei confronti di Thomas, il ragazzo è coinvolto nell’inganno di Vinny?

Beautiful Brooke 640x300
Brooke Logan

Beautiful, anticipazioni puntata 18 maggio

Nella puntata di oggi, mercoledì 18 maggio, di “Beautiful” Liam chiede alla moglie se, ora che hanno scoperto che il figlio che Steffy aspetta non è suo, il loro matrimonio potrà tornare alla felicità di prima. In realtà la Logan gli risponde che, anche se si sente molto sollevata all’idea che il bambino sia figlio di Finn, in realtà questo non cambia la situazione perché resta il fatto che l’ha tradita senza pensarci due volte e soprattutto senza avere il minimo dubbio sul fatto che lei avesse potuto desiderare di stare con Thomas dopo tutto quello che hanno passato per rimettere insieme il loro matrimonio. Brooke intanto ha molti sospetti sul figliastro e non crede che non ci sia il suo zampino nella vicenda di Vinny. Soprattutto è turbata per il fatto che non appena il ragazzo ha scoperto la verità, ha deciso di andare a parlare subito con Hope per essere il primo a darle la notizia.

Beautiful, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di “Beautiful” Steffy è molto preoccupata per il fatto che suo fratello possa in qualche modo essere stato coinvolto nel piano di Vinny ma Finn la rassicura e le dice che è stato un eroe, si è comportato da fratello premuroso ed è solo grazie a lui se ora possono essere una famiglia. Poi invita la compagna a non preoccuparsi più di nulla e a godersi solo il momento, visto che sono ormai ad un passo dall’avere la vita che desiderano. Inoltre le propone di non disfare le valige per Parigi ma di partire lo stesso per un romantico weekend, portando con loro anche Kelly, così da chiederle nuovamente di sposarlo sotto la Torre Eiffel. Steffy, però, non ha bisogno di questo perché tutto quello che è accaduto quel giorno la stanno rendendo la persona più felice del mondo, non ha altro da chiedere alla vita. Diversa la situazione a casa di Liam e Hope perché la Logan ha appena detto al marito di non essere il padre del figlio che Steffy aspetta. Hope teme che la notizia possa in qualche modo turbare Liam e si chiede se davvero il ragazzo sia felice di non poter formare nuovamente una famiglia insieme alla Forrester. Liam, invece, pensa che Thomas in qualche modo possa essere coinvolto nell’inganno, come già ha fatto in passato, e non riesce a credere che non sia così.

Negli uffici della Forrester, Ridge sta provando a mettersi in contatto con la polizia perché vuole sapere a che punto sono le ricerche di Vinny. Lo stilista, infatti, pensa che sia giusto che il ragazzo paghi per tutto quello che ha fatto e così vuole assicurarsi che la giustizia faccia il suo corso. Poi ancora una volta ringrazia Thomas perché senza il suo aiuto tante persone starebbero soffrendo per la verità sulla paternità di Liam. Brooke è molto combattuta perché da un lato è grata al figliastro che ha posto fine al dolore di Hope, dall’altro lato non riesce a capire come sia possibile che Vinny sia riuscito a tenere tutto nascosto e soprattutto a falsificare i risultati del test, a quale scopo. Così Thomas è costretto a raccontare che in realtà l’intenzione di Vinny era quella di riparare ad un torto che penava fosse stato fatto nei confronti del suo amico, visto che reputava più giusto che Liam e Steffy stessero insieme, così che Thomas avrebbe potuto ricongiungersi con Hope, rendendola molto più felice di un marito che non ha perso l’occasione per tradirla. La Logan senior è davvero turbata da queste parole mentre Ridge cerca di concentrarsi di più sul fatto che il figlio abbia avuto la prontezza di scoprire la verità.







© RIPRODUZIONE RISERVATA