Beautiful/ Anticipazioni del 30 e 29 ottobre: Thomas a casa di Brooke?

- Matteo Fantozzi

Beautiful, anticipazioni puntate del 30 e 29 ottobre 2020: la mamma di Flo si reca in prigione per visitare la figlia e darle alcune novità molto importanti.

florence beautiful 2019 tv 640x300
Beautiful, Florence

Beautiful, anticipazioni puntata 30 ottobre

Beautiful torna in onda anche domani pomeriggio con una nuova puntata in cui ne sentiremo delle belle soprattutto nel neo conflitto tra Ridge e Brooke. La donna è rea di aver spinto Thomas giù dalla scogliera e di averne causato quasi la morte e questo lo stilista difficilmente lo dimenticherà molto in fretta. Le cose si complicano adesso che il giovane deve tornare a casa, ma dove andrà ad abitare? Ridge vorrebbe avere il figlio sotto il suo stesso tetto per riuscire a curarlo al meglio e per aiutarlo in questo momento complicato anche a livello psicologico, ma Brooke sembra contraria. A bussare alla sua porta sarà poi Liam pronto a chiedere alla suocera di tenere il giovane rampollo lontano dalle loro vite e da quella di Hope dopo tutto il male che ha fatto loro. Cosa farà Brooke stretta tra l’incudine e il martello? Sembra che i rapporti con Ridge siano destinati a cambiare e non in meglio… (Hedda Hopper)

Beautiful, anticipazioni puntata 29 ottobre

Nella puntata di Beautiful di oggi, giovedì 29 ottobre, Flo riceve in prigione la visita di sua madre che le comunica che non ha ancora i soldi necessari per farla uscire su cauzione. A casa Forrester, invece, Eric e Quinn sono venuti a sapere di quello che è accaduto a Thomas e, mentre attendono sue notizie, discutono delle colpe di Flo e Shauna: Eric si pente di averle ospitate in casa mentre la moglie crede ancora nella loro buona fede. Ridge interroga Hope sulle vicende che hanno portato alla caduta di Thomas e la ragazza ammette che non si trovava in una situazione di pericolo. Questa informazione rafforza l’idea del Forrester che la moglie abbia volutamente spingere il ragazzo dalla scogliera e a nulla valgono le giustificazioni di Brooke che afferma il contrario. Liam, intanto, ammette con la suocera di sperare che Thomas si salvi per poterlo vedere marcire in prigione per quello che ha fatto a lui e alla sua famiglia. Le condizioni del giovane stilista però non migliorano ancora.

Beautiful, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate di Beautiful. Hope è sconvolta per quanto è successo a Thomas e continua a raccontare l’accaduto a Liam. La ragazza insiste sul fatto che non si è mai sentita in pericolo perché sapeva che il ragazzo voleva solo parlarle ma non riesce a togliersi dalla mente l’immagine della madre che lo spinge dalla scogliera. Liam le chiede se vuole essere accompagnata in ospedale ma la Logan gli spiega che Ridge le ha chiesto di aspettare l’arrivo di Steffy alla quale dovrà raccontare quello che è accaduto. In ospedale intanto Risge è molto in ansia per le condizioni di Thomas che ancora non ha ripreso conoscenza dopo la caduta dalla scogliera. Brooke prova a rassicurare il marito sul fatto che il figlio ce la farà ma l’uomo ne approfitta per scaricare tutta la sua rabbia sulla moglie, accusandola di aver deliberatamente spinto Thomas dalla scogliera. Brooke prova a discolparsi, dicendo che si è trattato di un tragico incidente, ma il Forrester insiste che la donna in realtà ha sempre odiato suo figlio, accusandolo di essere un pazzo e di voler a tutti i costi allontanare Hope da Liam. Brooke non nega di non averlo mai visto di buon occhio ma sottolinea il fatto che il suo disappunto non è tale da spingerla ad attentare alla sua vita.

L’umore del Forrester passa da un estremo all’altro: da un lato è preoccupato per le sorti di suo figlio, dall’altro non riesce a non pensare al fatto che se ora il ragazzo si trova a lottare fra la vita e la morte è proprio a causa di sua moglie. È evidente che fra i due ormai qualcosa si è spezzato. Negli uffici della Spencer, Bill è con Waitt e Justine e non fa che scagliarsi contro Thomas Forrester, colpevole di aver provato a rovinare la vita di suo figlio e della moglie. Li raggiunge anche Katie che ha in programma un pranzo proprio con il compagno, ora che hanno rimesso insieme la loro famiglia. La conversazione, però, viene interrotta da Waytt: il ragazzo ha chiamato Liam e ha così saputo di tutto quello che è successo a Thomas e del coinvolgimento di Brooke. Quando chiude la telefonata e racconta a tutti quello che ha appena saputo, nella stanza fa da padrone lo sgomento. Bill spera ardentemente che Thomas muoia, così da essere punito per tutte le sofferenze che ha causato, Katie invece è preoccupata per sua sorella perché si rende conto che questa circostanza destabilizzerà sicuramente il rapporto fra Brooke e il marito. Anche Justine non sa come reagire, visto che ormai è convinto che proprio il giovane Forrester sia il colpevole della morte di sua nipote Emma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA