Beautiful/ Anticipazioni puntate 13-18 luglio 2020: Emma scopre l’inganno delle culle

- Matteo Fantozzi

Beautiful, anticipazioni puntate 13-18 luglio 2020: Emma alla fine riuscirà a scoprire tutto a proposito dell’inganno delle culle. Ecco cosa è accaduto davvero.

thomas 2019 tv
Thomas, Beautiful

Beautiful, anticipazioni puntate 13-18 luglio 2020

Nelle puntate di Beautiful di questa settimana, dal 13 al 18 luglio, Emma capirà tutto dell’inganno delle culle ascoltando una conversazione fra Zoe e Xander e deciderà di raccontare tutto a Hope per rimettere le cose a posto. Il Forrester, però, cercherà di impedirglielo in ogni modo, arrivando a minacciarla senza però intimorirla. Emma si recherà quindi in auto a casa di Hope ma lungo il tragitto una macchina la farà deliberatamente uscire fuori strada: Thomas assisterà alla scena senza muovere un dito per salvarla, lasciandola così morire. Ma chi c’è alla guida dell’auto? Ridge deciderà sempre di più di appoggiare il piano di Thomas di conquistare Hope e così proverà a fare pressioni sulla ragazza per convincerla a capitolare. Questo farà infuriare Brooke che metterà seriamente in discussione il suo matrimonio, fortemente convinta che Thomas abbia dei seri problemi mentali che suo marito non vuole vedere. Hope si interrogherà su come rapportarsi a Liam ora che il loro matrimonio è stato annullato.

Beautiful, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate di Beautiful. Thomas ha chiesto a Hope di indossare il vestito nuovo che ha disegnato per la linea Hope For The Future e quando la ragazza si guarda allo specchio, ringrazia il Forrester per quel bellissimo modello che incrementa la sua collezione. Spinto dalla gratitudine che la Logan gli dimostra, Thomas la bacia ma ancora una volta riceve un rifiuto da Hope che gli ricorda quello che più volte gli ha detto: non è pronta per una nuova storia e probabilmente non lo sarà mai perché il suo pensiero continuerà a correre alla figlia Beth e alla famiglia che avrebbe potuto avere con Liam se la bambina non fosse morta. Hope nota il turbamento di Thomas e inizia ad incalzarlo di domande per scoprire che cosa le stia nascondendo ma i due vengono interrotti da Zoe e Xander che entrano all’improvviso convinti che l’ufficio sia vuoto. Xander prende al volo l’occasione per chiedere a Hope se ultimamente ha visto Phoebe e Kelly, la ragazza però non si insospettisce per questa domanda e continua a chiacchierare del vestito per poi lasciare la stanza per andare a cambiarsi. A quel punto Thomas, infuriato con Xander, lo minaccia nuovamente promettendo di rendere la sua vita un inferno se non la smetterà di tentare di raccontare a Hope tutta la verità.

A casa Forrester, intanto, c’è un duro confronto fra Brooke e Ridge. La donna prova a far capire al marito che l’interesse che suo figlio dimostra nei confronti di Hope non è sano, è quasi un’ossessione, e soprattutto è in linea con i problemi mentali che già in passato il ragazzo aveva mostrato. Ridge, però, sotto questo punto di vista non vuole ragionare e dice alla moglie che Thomas ha affrontato e superato i problemi del passato ma soprattutto che i suoi sentimenti nei confronti di Hope sono sinceri e che per i due ragazzi può essere solo un bene quello di avvicinarsi, così da superare i dolori per le perdite che hanno vissuto. A casa di Steffy Flo sta vivendo dei momenti di forte imbarazzo visto che tutti sono convinti che la ragazza sia la vera madre di Phoebe. Quando la piccola si sveglia e Liam va a prenderla per fargliela vedere, Flo si sente ancora più male e Steffy interpreta il disagio della ragazza pensando che si tratta del dolore per aver dato in affidamento la figlia. Quando Flo dice che ha davvero a cuore il benessere della bambina e la sua felicità, visto che come lei anche la piccola è una Logan, gli altri presenti non riescono a leggere il vero significato di quelle parole e pensano semplicemente che la ragazza sia preoccupata per la sua figlia naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA