BEN CROSS MORTO DOPO BREVE MALATTIA/ Famiglia “il suo spirito vive nei nostri cuori”

- Emanuele Ambrosio

Addio a Ben Cross, Sarek in Star Trek: l’attore inglese è morto in seguito ad una breve malattia, le dichiarazioni ufficiali della famiglia

Ben Cross

L’attore Ben Cross, morto all’età di 72 anni, sarà ricordato soprattutto per aver recitato in pellicole del calibro di “Momenti di gloria” e “Star Trek”. La sua scomparsa, secondo quanto riferito dal suo rappresentante Tracy Mapes a APNews, è avvenuta lo scorso martedì in seguito ad una breve malattia, come confermato anche dalla figlia Lauren Cross che ha precisato che il padre sarebbe morto a Vienna, in Austria. In una dichiarazione ufficiale, la famiglia ha definito Cross uno showman ed un intrattenitore nato, nonché una enciclopedia ambulante di musica che poteva “cantare qualsiasi cosa”. Nella dichiarazione si legge: “Era un uomo che ci ha insegnato ad abbracciare i nostri sentimenti, qualunque essi siano. Siamo grati per il tempo che abbiamo passato con lui. Il suo spirito vive nei nostri cuori attraverso le sue parole, la sua musica e l’amore che ancora proviamo”. Mapes ha detto che Cross aveva appena finito di girare il film horror “La luce del diavolo” con Virginia Madsen per Lionsgate. Sarà il protagonista dell’imminente “Ultima lettera del tuo amante”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Addio all’attore di “Momenti di gloria” e “Star Trek”

Ben Cross è morto. Lutto nel mondo del cinema per la morte dell’attore inglese, vero nome Harry Bernard Cross, scomparso all’età di 72 anni a Vienna dopo una breve malattia. Classe 1947, l’attore nato il 16 dicembre a Londra in una famiglia semplice appartenente alla classe operaia britannica. La passione per la recitazione è talmente forte da spingerlo giovanissimo a partecipare a diverse recite scolastiche e successivamente a studiare a soli 22 anni presso la Royal Academy of Dramatic Arts di Londra. All’età di 30 anni comincia a farsi notare nel mondo del cinema recitando nella pellicola “Quell’ultimo ponte” condividendo il set con Sean Connery e Michael Caine. La grande occasione arriva con il musical “Chicago” che lo fa apprezzare come performer e interprete al punto tale da conquistarsi il ruolo dell’atleta ebreo inglese Harold Abrahams nel film “Momenti di gloria” del 1981.

Ben Cross, il film di Sarek di Star Trek

Un ruolo che gli cambia la vita: Ben Cross nei panni dell’atleta ebreo inglese Harold Abrahams conquista critica e pubblico in una delle sue interpretazioni migliori e il film conquista ben 4 Premi Oscar agli Academy Awards tra cui la statuetta al miglior film. La fama di Ben Cross è in ascesa; il ruolo di Harold Abrahams nel capolavoro “Momenti di gloria” lo trasforma in una vera e propria celebrità richiestissima a Hollywood. Non si contano i film e le produzioni televisive tra cui una menzione meritano: la serie tv inglese del 1984 “Padiglioni lontani”, ispirato all’omonimo libro di Mary Margaret Kaye, la serie drammatica della BBC The Citadel, il film di spionaggio della HBO Steal The Sky e la miniserie TV della NBC Twist Of Fate. Tra i diversi ruoli interpretati sul grande schermo ci sono anche quelli del malvagio Malagant nel film del 1995 “Il primo cavaliere” di Jerry Zucker ispiraro alla saga di Re Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda e il ruolo di Sarek in “Star Trek” del 2009 diretto e prodotto da J.J. Abrams. Tra gli ultimi impegni come attore ricordiamo anche la serie The CW Pandora e il film d’azione del 2018 Hurricane – Allerta uragano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA