Ben is back, storia vera?/ L’esperienza con la madre drogata del regista Peter Hedges

- Giulia Lia Mastrominuta

Ben is back è tratto da una storia vera? Il film con Julia Roberts è ispirato all’esperienza vissuta dal regista Peter Hedges con la madre drogata

ben is back cs1280 640x300
Una scena del film

Il film Ben is back è uno più amati di Julia Roberts. La pellicola racconta la storia di un ragazzo tossicodipendente, che da mesi è in un centro di riabilitazione per liberarsi dalla dipendenza dalla droga. A Ben viene concesso di trascorrere qualche giorno in famiglia per le festività di Natale. Secondo i medici, infatti, al 19enne farà bene stare vicino ai propri affetti. La madre, Holly Burns, è scettica sui progressi del figlio ma allo stesso tempo felice di poterlo abbracciare e si prepara a vivere con lui le successive ore. Dopo aver incontrato nuovamente gli amici, però, Ben cede nuovamente alla droga. Ben is back è tratto da una storia vera oppure no?

Il film, uscito al cinema nel 2018, non si ispira a persone precise con nomi e cognomi reali, ma è tratto dall’esperienza personale del regista e autore, Peter Hedges. Si tratta dunque di un film personale per Hedges, che ha spesso affrontato storie toccanti nel corso della sua carriera. La decisione di parlare di tossicodipendenza e affrontare un tema così importante è legato alla sua infanzia. Quando il regista era piccolo, sua madre abusava di sostanze alcoliche, portandolo con sé agli incontri degli alcolisti anonimi. Dopo vari tentativi, la madre di Hedges è riuscita ad uscire dal tunnel dell’alcolismo solamente quando il figlio aveva 15 anni.

Ben is back: l’esperienza del regista

Dopo aver vissuto per anni una situazione difficile in casa, con la madre dipendente dall’alcol, nella mente dell’attore sono rimasti vividi i ricordi e le emozioni vissute in quel periodo. In numerosi testi stesi per il teatro e il cinema, lo scrittore ha affrontato il tema della tossicodipendenza e delle madri. Il tutto è stato amplificato da due gravi lutti. Tra il 2012 e il 2014 il regista ha perso due suoi cari amici per overdose, tra cui l’attore Philip Seymour Hoffman. Il dolore provato lo ha portato alla decisione di partecipare a un workshop per cercare di trasformare ansia e dolore in parole. In quei giorni ha scritto dieci pagine che sono proprio l’inizio di Ben Is Back.

Nella storia del film in onda su Rai 1 questa sera, Hedges affronta il tema della tossicodipendenza da un altro punto di vista. Ad avere problemi di dipendenza è infatti il ragazzo, Ben, e non la madre. Il tutto viene dunque adattato al personaggio del figlio e la sua esperienza di vita viene rovesciata, così come anche il rapporto, le ansie, le preoccupazioni e il dolore. Il film ha come obiettivo quello di descrivere l’amore tra madre e figlio, seppur in una situazione difficile come quella di una grave dipendenza.





© RIPRODUZIONE RISERVATA