Benedetta Parodi/ “Non ho mai litigato con Cristina. A ferirmi furono…”

- Giulia Bertollini

Benedetta Parodi torna a parlare in un’intervista al Fatto Quotidiano della sua esperienza come conduttrice di “Domenica In”: “A ferirmi furono le allusioni alle presunte tensioni tra…”

Benedetta Parodi 640x300
Benedetta Parodi (Foto: web)

Benedetta Parodi ha annunciato di voler dedicare più tempo ai social e alla televisione. Dopo l’uscita di “In cucina con Benedetta”, la Parodi ha deciso che non pubblicherà più volumi culinari. In un’intervista al Fatto Quotidiano, la conduttrice ha dichiarato: “Non smetterò di cucinare: fare un libro all’anno è molto complicato, perché io faccio tutto da sola, foto comprese. Ora voglio dedicarmi di più ai social e alla tv”. Benedetta ha raccontato poi che la sua ambizione era proprio quella di diventare una scrittrice di successo: “La narrativa l’ho solo sfiorata con una saga fantasy per ragazzi. Con Una poltrona in cucina, il precedente libro, mi sono messa in gioco: prima di morire, l’editore Luigi Spagnol lesse alcuni miei racconti e mi propose di scriverne altri e trovare delle ricette che facessero da collante alla storia della mia vita. Era un modo per avvicinarmi alla narrativa in punta di piedi”. Benedetta ha poi rivelato che quando il programma “Senti chi mangia” fu comprato dalla Rai decise di tirarsi indietro: “Il programma funzionava ma non mi hanno convinto certe cose. Il mio ritorno in Rai lo immaginavo legato a un progetto complessivo più articolato”.

Benedetta Parodi torna a parlare di “Domenica In”: “A ferirmi furono le allusioni…”

Benedetta Parodi è stata rivoluzionaria nel suo modo di fare un programma di cucina. E’ stata lei stessa ad ammetterlo dichiarando di aver contribuito a cambiare linguaggio: “Antonella Clerici era ed è la numero uno ma gli chef agivano e parlavano da chef. Io invece ero come chi mi guardava: la vicina di casa, una professionista in carriera, mamma di tre figli che cucinava con i surgelati e le padelle rigate, con un figlio sotto il tavolo e il postino che suonava alla porta”. Benedetta Parodi ha poi rivelato di non aver compreso il motivo per il quale dopo il suo addio, nel programma “Cotto e Mangiato” venne cancellato qualsiasi riferimento alla sua persona: “Non ho mai capito quel gesto. Me ne andai perché volevo crescere e non ci fu mai da parte loro il desiderio di investire in un programma di cucina. E pensare avevano un tesoretto tra le mani”. Sulla sorella Cristina Parodi e sulla sua assenza in tv ha invece detto: “Cristina ora è molto concentrata sulla sua linea di moda e si sta divertendo come una pazza. Io sono contenta di vederla felice… e poi mi regala un sacco di vestiti”.

Benedetta Parodi e la sorella Cristina furono travolte dalle critiche alla conduzione di “Domenica In”. Benedetta è tornata sull’argomento: “Fu molto doloroso essere bersaglio di critiche di ogni tipo. Io che venivo dai programmi di cucina non ero abituata a quelle cattiverie e ho sofferto parecchio. Le nostre colpe ce le siamo prese e penso che in corsa avremmo anche potuto aggiustare il programma ma alla fine prevalsero delle dinamiche che è inutile rivangare adesso”. A ferirla, furono le allusioni ad uno scontro con la sorella Cristina: “A ferirmi davvero furono le allusioni sulle presunte tensioni tra me e Cristina: il nostro rapporto è sempre stato super saldo e di sicuro non litigherei con lei per un programma”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA