Benedetta Pilato, oro Europei in vasca corta/ Record mondiale juniores per la 14enne

Benedetta Pilato non si ferma più: la 14enne ha conquistato la medaglia d’oro agli Europei in vasca corta, preceduta l’altra azzurra Martina Carraro.

benedetta pilato
Benedetta Pilato a Sky Sport

Benedetta Pilato continua a stupire, la 14enne non si ferma più: la giovane atleta tarantina si è aggiudicata la medaglia d’oro nei 50 rana femminili agli Europei in vasca corta di Glasgow. La nuotatrice ha chiuso in 29’’32, battendo la connazionale Martina Carraro: per lei la medaglia d’argento in una doppietta tricolore che ha manda in estasi il mondo azzurro. Ma non solo: come se non bastasse, la Pilato ha firmato il nuovo record mondiale juniores e il primato italiano, abbassato di nove centesimi rispetto al 29’’41 che lei stessa aveva fatto registrare lo scorso 8 novembre. L’ennesimo successo per l’astro nascente del nuoto nostrano, che ha esternato tutta la sua gioia dopo il trionfo: «Non so cosa dire, sono supercontenta. Volevo fare bene. Pensavo di dover confermare qualcosa e di dover dimostrare qualcosa a qualcuno. Adesso la vivrò con molta più tranquillità», le sue parole riportate dal Corriere dello Sport.

BENEDETTA PILATO, MEDAGLIA D’ORO AGLI EUROPEI IN VASCA CORTA

Medaglia d’argento ai Mondiali 2019 nei 50 metri rana, Benedetta Pilato ha battuto anche il record di precocità stabilito da una certa Federica Pellegrini ed è considerata il futuro del nuovo italiano. Tesserata per il Circolo Canottieri Aniene da ottobre, la classe 2005 di Taranto tra una settimana avrà il primo appuntamento per staccare il pass olimpico ed è pronta a dire la sua: «Lo vedremo a Riccione come andrà. È vero che ho più paura nella piscina olimpica perché non mi ci alleno tutti i giorni. Saranno le gare a dire la verità. Non deve essere un’ossessione, voglio solo continuare a divertirmi. Me la sto solo godendo, il nuoto resta un gioco e questa è una manifestazione nuova per me, perciò sono pure curiosa oltre che serena. Sono gli altri che mi mettono ansia», le sue parole ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.



© RIPRODUZIONE RISERVATA