Benvenuti al nord/ Streaming del film su Canale 5 tra stereotipi e risate (24 luglio)

- Matteo Fantozzi

Benvenuti al nord in onda su Canale 5 dalle 21,30 di oggi, 24 luglio. Nel cast Claudio Bisio e Alessandro Siani. Tutto quello che c’è da sapere sul film trasmesso stasera.

benvenuti nord 2019 film 640x300
Benvenuti al nord

Con Benvenuti al nord “Luca Miniero riprende Il Benvenuto scorso con pochissime novità e nessuna idea di visione”. Marzia Gandolfi di fatto boccia il film con appena due stellette sulle cinque messe a disposizione da MyMovies e aggiunge: “Ci troviamo di fronte a una favola che promette di incrinare la tenuta degli stereotipi nell’immaginario collettivo mentre invece li conferma. Reitera modalità (ri)creative e produttive, che costruisce tutto sulla parola e niente sulla visione. Se Claudio Bisio e Alessandro Siani non fanno una stella, Paolo Rossi produce un firmamento interpretando il “Metodo Marchionne””. Sono due le stelle anche per ilMorandini che specifica: “Sempre tiepida l’accoglienza della stampa che rimprovera al regista e al cosceneggiatore Fabio Bonifacci di aver riscaldato la vecchia minestra di Totò, Peppino e la malafemmina”. Benvenuti al nord va in onda su Canale 5, clicca qui per il video del trailer. Clicca qui per seguire il film in diretta streaming.

Benvenuti al nord, le curiosità

Il contrasto culturale esalta la comicità di questa commedia divertente che ha riscosso pari successo rispetto al primo film. Il genere della commedia italiana difficilmente riscuote blasoni e premi, ma ‘Benvenuti al nord‘ è stata nominata a ben due premi David di Donatello e anche ad un Globo d’Oro nella sezione Miglior commedia. La regia di questa commedia perfettamente all’italiana fu affidata a Luca Miniero che già nel 2010 diresse ‘Benvenuti al sud’, un regista che ama il genere brillante, affermato nei circuiti italiani con film come ‘Nessun messaggio in segreteria’ con Carlo delle Piane, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastrandrea, oppure il comicissimo ‘La scuola più bella del mondo’, con un cast composto da Angela Finocchiaro, Christian de Sica e Rocco Papaleo.

Benvenuti al nord su Canale 5

Benvenuti al nord va in onda su Canale 5 in prime time dalle ore 21,30 di oggi, 24 luglio 2021. Nel cast come protagonista troviamo di nuovo Claudio Bisio nel ruolo di Alberto Colombo, già conosciuto e apprezzato nel primo film. Bisio è l’attore giusto per emulare il successo francese del film originale che, in lingua italiana, aveva proprio lo stesso titolo di questa pellicola. La parte di Bisio, come sempre accade con questo attore, è brillante, divertente e intelligente. Il conduttore di ‘Zelig’, vincitore anche di un premio Oscar come membro del cast che vinse la statuetta con ‘Mediterraneo’ di Salvatores, lascia la sua personale traccia in un film che lo vede in accoppiata nord/sud assieme al comico napoletano Alessandro Siani, già conduttore di tanti programmi televisivi, amato al cinema nelle produzioni ‘Ti lascio perché ti amo troppo’ con la regia di Francesco Ranieri Martinotti, ‘La seconda volta non si scorda mai’, diretto da Francesco Ranieri Martinotti e, nel nome di ‘coppia che vince non si cambia’, fu spalla anche nel primo film al fianco di Claudio Bisio. Al loro fianco anche Angela Finocchiaro nel ruolo di Silvia Colombo e Erminia e il comico lombardo Paolo Rossi nel ruolo di Giorgio Palmisan, un cast che non poteva fallire e non ha fallito.

Benvenuti al nord, la trama del film

Ora è il momento della trama di Benvenuti al nord. La coppia Alberto Colombo e Mattia Volpe è tornata alla normalità. Due anni dopo le vicende accadute al sud, Alberto Colombo è tornato nella sua Milano e dirige un ufficio postale, vive ancora con la moglie e il figlio, mentre Mattia è sempre nel suo sud con le sue regole e quel mood che all’inizio non piaceva, ma che ha conquistato, proprio il direttore Alberto Colombo. Mattia è sempre postino in Castellabate, vive ancora con la moglie Maria e il piccolo figlio Edinson in casa della madre, vive la sua vita nel suo flusso senza sconvolgimenti e fatiche eccessive. Maria però non accetta più di vivere con l’acida suocera, ma Mattia, quando sente la parola mutuo, fugge e non accenna a prendersi responsabilità.

A quel punto la donna, esaurita dai comportamenti dal marito e dalla vita con la madre di Mattia, decide di ricorrere alle maniere forti. La prima azione che compie è quella di legarsi ad un cassonetto dell’immondizia, rischiando, tra l’altro, di essere prelevata e condotta alla discarica, dopodiché tenta in ogni modo di obbligare Mattia alla scelta dell’acquisto immobiliare ma l’uomo, sfinito, la minaccia di chiedere il trasferimento al nord, a Pordenone. In realtà succede ciò che nessuno ipotizzava: Mattia viene sì trasferito al nord, ma nell’ufficio postale di Colombo e la coppia, con tutte le contraddizioni del caso, si ricompone, ma non sarà una reunion semplice, ora i giochi sono diversi, al nord … si fatica e le regole le detta il milanese!

Video, il trailer del film “Benvenuti al nord”



© RIPRODUZIONE RISERVATA