Beppe Convertini “Farei Pechino Express con mia sorella Maria”/ “Sono felice perché…”

- Alessandro Nidi

Beppe Convertini, ai microfoni di “Trends&Celebrities”, su Rtl 102.5 News, ha rivelato che prenderebbe parte all’adventure game di Rai Due

Beppe Convertini 640x300
Beppe Convertini (Trends&Celebrities, Rtl 102.5 News)

Beppe Convertini, noto conduttore e attore, è intervenuto quest’oggi in qualità di ospite nel corso della trasmissione di Rtl 102.5 News “Trends&Celebrities”, condotta da Francesco Fredella e Simone Palmieri. Il volto di “Uno Weekend”, in collegamento audiovisivo dalla stazione ferroviaria di Foggia, ha allontanato, almeno momentaneamente, la possibilità di partecipare a un reality: “Adesso sono molto contento di riprendere il mio viaggio con ‘Linea Verde’, che mi porta a riscoprire usi, costumi, tradizioni, colori, sapori e profumi. Sono felice così”.

D’altro canto, sono stati giorni intensi di emozioni per il presentatore, che, essendo originario di Martina Franca, ha approfittato del viaggio lavorativo in Puglia per tornare a casa e ripensare alla sua infanzia, alla sua fanciullezza, trascorrendo alcune ore con la sua famiglia e ritrovando la terra che porta nel cuore da sempre e per sempre. Inoltre, ha da poco celebrato i suoi 50 anni con una grande festa nel centro di Roma, insieme a tantissimi personaggi famosi: “Sono molto fortunato, sto facendo tutto quello che ho sempre desiderato. C’erano tanti amici che arrivavano da tutta l’Italia. Hanno cantato per me Edoardo Vianello, Annalisa Minetti, Jo Squillo, Sal Da Vinci, Mario Biondi”.

BEPPE CONVERTINI: “PECHINO EXPRESS AFFASCINANTE”

Beppe Convertini, nel prosieguo del suo intervento sulle frequenze di Rtl 102.5 News, ha ricordato le numerosi missioni umanitarie a cui ha preso attivamente parte con “Terre des Hommes” in Giordania, Birmania e Siria: “Terre des hommes si occupa dei bambini più sfortunati. Credo che i loro sguardi, i loro sorrisi e la loro felicità, nonostante la situazione drammatica, di guerra, alla quale sono sottoposti, siano meravigliosi. Credo sia importante che tutti noi ci ricordiamo che nel mondo ci sono bambini meno fortunati”.

Dopo avere svelato la ricetta per essere un buon volto televisivo e cinematografico (“Sicuramente bisogna prepararsi, oltre al talento che uno può avere. È importante lo studio, è importante fare le piccole esperienze. Le esperienze di vita e professionali costituiscono un bagaglio imprescindibile”), Convertini ha svelato che prenderebbe parte a Pechino Express: “È molto affascinante, permette di conoscere nuove culture e di confrontarsi con le difficoltà, avendo poche risorse a disposizione. Se dovessi farlo, lo farei sicuramente con qualche mio nipote che ama viaggiare oppure con mia sorella Maria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA