Bianca Atzei “Un malore la mia salvezza”/ “L’intervento al cuore dopo il Festival…”

- Hedda Hopper

Bianca Atzei torna a parlare dell’intervento al cuore e di quel malore che, dopo il Festival di Sanremo, le ha salvato la vita.

bianca atzei cantante 2018 e1541409855482
Bianca Atzei e Stefano Corti fidanzati?

Tutto passato? Per fortuna il tempo si porta via ogni cosa e anche se i segni restano, tutto è destinato a cambiare, prima o poi. Lo sa bene Bianca Atzei che è riuscita a mettere insieme i cocci della sua vita e non solo dopo quello che è successo con il suo ex storico, Max Biaggi, ma anche per la sua salute visto che il suo problema al cuore ormai sembra essere risolto. In questo momento della sua vita è particolarmente felice e dopo aver ritrovato l’amore al fianco di Stefano Corti, la iena alla quale ha dedicato la sua ultima canzone “La mia bocca”, ha trovato un equilibrio anche con il suo corpo e tutto “grazie” ad un malore dopo il Festival di Sanremo che l’ha costretta a un’operazione al cuore che le ha salvato la vita. Ad alzare il velo sulla questione è stata all’epoca la madre ma adesso è lei a parlarne nuovamente in un’intervista rilasciata al settimanale Starbene.

BIANCA ATZEI RACCONTA DEL SUO MALORE

Proprio al settimanale parla del “Concerto del Cuore” che la vedrà protagonista il 29 settembre prossimo e guardandosi indietro racconta: “A Sanremo una notte mi sono svegliata molto agitata, avevo la tachicardia ma tutti pensavano fosse l’ansia del debutto… durante le prove del mio tour è peggiorata e così sono corsa in ospedale e dopo gli esami il medico mi ha detto che avrebbe dovuto operarmi d’urgenza perché avevo un forame perivalvolare, ovvero un foto tra atrio e ventricolo, una cosa congenita“. Una protesi d’acciaio ha risolto la cosa e adesso Bianca Atzei ha messo insieme la sua nuova vita dopo “Un’esperienza che l’ha segnata profondamente” e che l’ha fatta sentire fragile per un bel po’. Adesso i suoi fan la ritroveranno a Milano dopo un anno sicuramente importante e impegnativo, sotto ogni aspetto della sua vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA