Biden vs Trump “Irresponsabile, ha mentito su Covid-19″/ Donald: “Immune e vi bacerò”

- Davide Giancristofaro Alberti

Joe Biden punta il dito contro Trump definendolo un “irresponsabile” mentre il presidente Usa replica dicendo “Ora sono immune”

trump 8 lapresse1280 640x300
Donald Trump lascia il Walter Reed National Military Medical Center (LaPresse)

Nuovo scontro a distanza fra Donald Trump e Joe Biden, i due candidati per le lezioni presidenziali che si terranno il prossimo 4 novembre. A ormai tre settimane dal grande giorno, continua il duello senza esclusioni di colpi, e questa volta è stato il candidato Democratico a puntare il dito verso il suo rivale definendolo una persona poco responsabile. Intervenuto in Ohio ad un evento elettorale, il numero uno Dem si è rivolto così alla sua platea: “Donald Trump è un irresponsabile. Ha mentito, non ha detto la verità sulla pandemia e non ha un piano per combatterla. Il mio piano – ha poi aggiunto – è test, tracciamento, mascherine, non politicizzare la corsa al vaccino, distribuirlo in maniera sicura ed equa”. A far andare su tutte le furie Biden erano state le precedenti parole di Donald Trump, che aveva spiegato di essersi negativizzato: “Sono immune ora – le parole in Florida ad un altro comizio elettorale – mi sento forte. Vi bacerò tutti, bacerò le belle donne e tutti, un bacio grande e grosso…”.

BIDEN VS TRUMP, GIA’ IN 10 MILIONI DI AMERICANI HANNO VOTATO

Parole, quelle del tycoon a stelle e strisce, che hanno sollevato un po’ di polemica in quanto al momento non risulta alcun documento ufficiale che attesti appunto l’effettiva guarigione di Trump, se non le dichiarazioni del medico della Casa Bianca. Fatto sta che negli Stati Uniti ci si avvicina lentamente e inesorabilmente verso il grande giorno, e già dieci milioni di americani, come ricordano i colleghi di RaiNews, hanno votato per le presidenziali, chi in favore di Biden e chi per l’attuale commander-in-chief. Si tratta di un vero e proprio record a 21 giorni dall’evento, dovuto principalmente all’epidemia di coronavirus che non regala affatto certezze, e probabilmente anche per via delle elezioni molto “sentite”. In particolare si è verificato un boom di voti via posta. “Fra 22 giorni torneremo a vincere in Florida e nell’intero Paese”, ha detto ieri ancora Trump davanti ai suoi sostenitori, accorsi in massa a Sanford (moltissimi quelli senza mascherina compreso lo stesso presidente). “I democratici – ha aggiunto Trump – vogliono rimpiazzare il sogno americano con un incubo socialista. Aprite gli Stati, il lockdown vi sta uccidendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA